Non solo megapixel: la qualità di una foto dipende sopratutto dalle dimensioni del sensore | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Fotografia e Videocamere

Non solo megapixel: la qualità di una foto dipende sopratutto dalle dimensioni del sensore
03.02.2012 - Guide e tutorial

Non solo megapixel: la qualità di una foto dipende sopratutto dalle dimensioni del sensore

Sensore fotocamera

La nascita della fotografia digitale ha scombussolato non poco le carte in tavola per i produttori di fotocamere - professionali e consumer - che, sopratutto all'inizio, avevano un rapporto prezzo-prestazioni non paragonabili agli apparecchi analogici a pellicola.
Questo a causa dei costi di sviluppo dei sensori, chiamati a rimpiazzare la pellicola nell'importantissima fase di cattura della luce ma tanto più costosi da realizzare quanto più si avvicinavano alle dimensioni di riferimento della pellicola da 35mm.
Per questo motivo i produttori hanno immediatamente puntato la loro strategia di comunicazione sul numero di pixel presenti nel sensore, i famosi Megapixel, tralasciando però di indicare con altrettanta chiarezza le sue dimensioni.

Sensore fotocamera

Più un sensore è grande, infatti, maggiori possono essere le dimensioni di ogni singolo pixel in esso contenuto. Poiché un pixel è composto da una microlente e da un elemento elettrico che trasforma la luce in segnale digitale, a un pixel più grande corrisponde una maggiore quantità di luce catturata, a tutto vantaggio della qualità finale della foto e della capacità della fotocamera di gestire situazioni con bassa luminosità ambientale, quelle in fin dei conti in cui vengono realmente fuori le doti qualitative di una fotocamera.
Finché la scena è ben illuminata, anche con una compatta di fascia media si possono scattare belle foto da stampare con un buon ingrandimento, ma è quando si è in un interno poco illuminato che la reflex sale in cattedra con tempi di scatto migliori, foto sensibilmente meno mosse e minore rumore video.

Sensore fotocamera

Questo perché in una compatta, anche di alta fascia, il sensore è 1/2.5" o 1/1.8", vale a dire circa 24 volte più piccolo rispetto alla superificie di un sensore Full Frame da 35mm.
Aumentare i Megapixel può quindi rivelarsi addirittura controproducente, con pixel troppo piccoli stipati su una superificie molto ristretta che possono far insorgere micro interferenze elettriche gli uni con gli altri.
Una riprova di quanto detto la si ha osservando il listino di un qualsiasi produttori di fotocamere, in cui vi sono compatte con 18 Megapixel e reflex Full Frame che si spingono al massimo a 24 Megapixel, pur disponendo come visto di una superficie utile enormemente più vasta.

Sensore fotocamera