Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

Call of Duty: Infinite Warfare, battaglie oltre l'atmosfera terrestre
04.11.2016 - Novità e anteprime

Call of Duty: Infinite Warfare, battaglie oltre l'atmosfera terrestre

Call of Duty: Infinite Warfare è uno sparatutto in prima persona che alza ulteriormente l’asticella dello spettacolo con un’ambientazione futuristica che porta lo scontro armato della Campagna nel Sistema solare, alla quale si aggiungono le rinnovate modalità Multigiocatore e Zombi.

Call of Duty: Infinite Warfare

Trincerati dietro i rottami di una nave spaziale cerchiamo di farci largo tra i proiettili che le forze del Settlement Defense Front ci vomitano addosso senza tregua. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è un varco per raggiungere il nostro fido Jackal, alzarci in volo e contrattaccare. Anche se a prima vista questo sembrerebbe il racconto di una fase di gioco di un videogame sci-fi, stiamo parlando dell’attesissimo Call of Duty: Infinite Warfare, nuovo capitolo della famosissima e vendutissima saga di sparatutto bellici di Activision, che in questo ultimo episodio ci porta addirittura a combattere tra i pianeti del Sistema solare. Le premesse della storia immaginata dagli sceneggiatori sono tanto affascinanti quanto cupe: a causa della sovrappopolazione e dell’espansione industriale incontrollata la Terra ha esaurito le sue risorse energetiche e così è stato costituito, da parte dei governi riuniti sotto l’United Nations Space Alliance (UNSA), il Settlement Defense Front (SetDef), un’unità composta da militari radicali e inflessibili incaricati di stabilire colonie sui pianeti e gli asteroidi del nostro Sistema solare e recuperare le risorse indispensabili per non far collassare i paesi della Terra.

Call of Duty: Infinite Warfare

La faccenda si complica in seguito alla guerra di secessione che porta il Settlement Defense Front ad agire come un gruppo ribelle e fanatico, intenzionato a ottenere il controllo degli avamposti e delle loro ricchezze e tenere così sotto scacco i governi terrestri, che possono però contare sulla protezione della struttura militare denominata Solar Associated Treaty Organization (SATO). Dopo anni di piccole guerriglie tra le due opposte fazioni e tentativi andati a vuoto di trovare una soluzione diplomatica alle richieste del SetDef, l’intero Sistema solare e le sue colonie terrestri precipitano in una guerra planetaria in seguito all’attacco a sorpresa scatenato dal Settlement Defense Front contro Ginevra e il quartier generale del SATO. È in questo scenario apocalittico che entriamo in scena noi, nei panni del valoroso capitano Nick Reyes, pilota scelto delle operazioni speciali che si trova improvvisamente ai comandi della nave da guerra Retribution e di un manipolo di impavidi soldati dell’alleanza con i quali proverà a respingere dal suolo terrestre prima, e dalle colonie nello spazio poi, le forze nemiche del SetDef.

Call of Duty: Infinite Warfare

Ritorno alle origini sotto il segno di Infinity Ward

Per dare vita a Infinite Warfare, Activision si è affidata alle sapienti mani di Infinity Ward, lo studio che ha contribuito alla creazione del franchise di Call of Duty e che si è posto, come obiettivo principale, di riportare lo sparatutto alle sue origini, offrendo un perfetto mix tra furibonde sparatorie, gestione di un ampio e variegato arsenale e narrazione di stampo cinematografico in grado di immergere il giocatore nel mondo futuristico immaginato dagli sceneggiatori del gioco. Tutto questo introducendo tante novità di gameplay così da offrire ai videogiocatori un prodotto sempre fresco e innovativo. Ne è un esempio la Retribution, la nave da guerra che nel gioco ricopre un ruolo da protagonista alla stregua degli altri personaggi, fungendo da base operativa e luogo in cui personalizzare il proprio arsenale di gioco, composto da armi balistiche classiche, armi che è possibile trasformare nel corso della battaglia per adattare lo stile di gioco all’ostacolo che ci si para di fronte, nuove armi a energia e nuovi equipaggiamenti hi-tech. Tra questi ultimi figura il Jackal, il caccia da combattimento personale di Reyes, anch’esso personalizzabile, in grado di evolversi al pari del protagonista e che possiamo pilotare sia per spostarci tra gli avamposti del Sistema solare da liberare che per affrontare, in spettacolari scontri stellari, le navicelle dei nemici. Ovviamente una guerra interplanetaria non si vince da soli e al nostro fianco ci sono svariati personaggi finemente caratterizzati che danno la giusta profondità alla narrazione: l’Ammiraglio Raines, mentore di Reyes, l’aggressiva tenente Nora Salter oppure il futuristico Ethan, robot umanoide di terza generazione.

Call of Duty: Infinite Warfare

Divertimento senza fine con zombi e multiplayer

Proseguendo lungo la via tracciata dai precedenti capitoli, anche Call of Duty: Infinite Warfare mette a disposizione, oltre alla Campagna, altre due modalità di gioco: Zombi e Multigiocatore, entrambe in grado di offrire molte ore di divertimento da soli o in compagnia di amici. Zombi a Spaceland ci trasporta indietro nel tempo, in un parco divertimenti degli anni ’80 con tutte le sue tipiche attrazioni, purtroppo infestate da letali zombi, che dovremo eliminare in un’esperienza cooperativa divertente e adrenalinica. Curata come fosse un gioco stand alone, questa modalità è ricca di gadget unici, potenziamenti, segreti e armi bizzarre. Ugualmente carismatici e unici i personaggi che possiamo impersonare, come A.J. lo sportivo, Poindexter il nerd, Andre il rapper e altri ancora.

Call of Duty: Infinite Warfare

Infine, ecco la rinomata modalità Multigiocatore di Call of Duty, che in Infinite Warfare si presenta ricchissima di novità sfruttando sempre il mix di velocità, movimenti fluidi, mappe spettacolari e ampio sistema di personalizzazione del proprio personaggio. A questo proposito abbiamo ad esempio i kit da battaglia, con i quali variare lo stile di gioco mediante gli elementi Arsenale e Attributo: il primo ci permette di utilizzare un’arma particolarmente potente o una peculiare abilità temporanea, l’Attributo invece aggiunge un’abilità persistente che va a modificare in profondità lo stile di gioco del personaggio. Ugualmente rivoluzionarie e tutte da scoprire le nuove armi, che si dividono tra quelle balistiche, per il corpo a corpo ed energetiche, tutte da modificare con i molti accessori a disposizione.

Call of Duty: Infinite Warfare

La Legacy Edition di Call of Duty: Infinite Warfare

Call of Duty: Infinite Warfare è disponibile anche in versione Legacy Edition, l’unica che ci consente di giocare alla versione rimasterizzata dello storico e indimenticabile Call of Duty 4: Modern Warfare, uscito nel 2007 e considerato uno dei migliori episodi della saga di Call of Duty. Realizzata grazie alla collaborazione tra Infinity Ward e Raven Software, la remaster di Modern Warfare offre texture migliorate in alta risoluzione, effetti grafici particellari avanzati, illuminazione dinamica e altro ancora in grado di rendere estremamente piacevole alla vista e attuale un gioco di quasi dieci anni fa. Come contenuti invece sono presenti la Campagna e 10 mappe multigiocatore online.

Call of Duty 4: Modern Warfar

Call of Duty in Ultra HD su PS4 Pro

Call of Duty: Infinite Warfare, Modern Warfare Remastered e Black Ops 3 sono i tre giochi Activision che supporteranno PS4 Pro tramite una patch gratuita disponibile il giorno di lancio della nuova console Sony (10 novembre 2016). I fan di COD potranno così giocare a questi tre episodi nello splendore del 4K con HDR, mantenendo inalterata la fluidità a 60 fps della saga.

Call of Duty: Infinite Warfare

SCHEDA DEL GIOCO

Sviluppatore: Infinity Ward
Produttore:
Activision
Distributore:
Activision
Genere:
Sparatutto in prima persona
Piattaforme: PlayStation 4, Xbox One, PC

VIDEO



VIDEO