Electronics Arts all'E3 2019: all'insegna di nuovi gameplay e produzioni indipendenti | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

Electronics Arts all'E3 2019: all'insegna di nuovi gameplay e produzioni indipendenti
17.06.2019 - Novità e anteprime

Electronics Arts all'E3 2019: all'insegna di nuovi gameplay e produzioni indipendenti

A Los Angeles EA ha mostrato alcune interessanti novità che riguardano i suoi giochi di punta, come la nuova versione di Fifa, assieme alle intriganti anteprime di ben 3 titoli “indie”.

Sea of Solitude

Electronic Arts ha aperto l’annuale appuntamento dell’E3, la più importante fiera dedicata al mondo dei videogame, che si è tenuta ancora una volta a Los Angeles. Protagonisti dell’evento, conosciuto da tutti gli appassionati come EA Play, molti dei titoli principali della casa, tra cui gli attesissimi FIFA 2020, Star Wars Jedi Fallen Order e Apex Legends. Ma EA ha anche annunciato tre chicche nuove di zecca, di cui per ora si sa ben poco: sono titoli indipendenti in fase di sviluppo. Il primo è Lost in Random della software house Zoink Games, che ha realizzato anche Ghost Giant e Fe. Si tratta di un videogame action fantasy ricco di elementi strategici, che porterà i giocatori a esplorare un mondo vivido e oscuro, almeno da quanto è possibile intuire guardando gli artwork. Poi c’è un titolo ancora privo di nome di cui si occuperà Hazelight, che ha recentemente conquistato gli appassionati con l’avventuroso co-op A Way Out. Il terzo è RustHeart di Glowmade, un action RPG sci-fi che dovrebbe prevedere, a sua volta, la modalità cooperativa. Nei panni di un esploratore accompagnato da un robot personalizzabile, i giocatori viaggeranno in un multiverso alieno a caccia di avventure, da affrontare con coraggio e ingegno. Tutti i giochi annunciati dovrebbero arrivare, in data ancora da definirsi, sia su console sia su PC.

Sea of Solitude

Ideato per gli appassionati: Star Wars Jedi Fallen Order

Ad aprire le danze dell’annuale conferenza americana è stato Star Wars Jedi Fallen Order, di Respawn Entertainment (gli stessi di Titanfall e Apex Legends), ambientato dopo gli eventi accaduti ne "La Vendetta dei Sith". All’E3 è stato mostrato un corposo gameplay di 15 minuti di cui è protagonista Cal, eroe del gioco, ampiamente in grado di usare i poteri della Forza e la Spada Laser. Questo nuovo titolo single player promette di essere divertente e perfettamente in linea con la saga videoludica di Guerre Stellari. Il filmato mostrato in occasione dell’E3 non ha rivelato molto su intelligenza artificiale dei nemici e livello di difficoltà del gioco, ma sembra che ci sarà pane per i denti di chi ama sia combattere sia esplorare il mondo di gioco.



Fifa 2020: novità e conferme

Anche Fifa 2020 era a disposizione di esperti del settore e appassionati, che hanno potuto metterlo alla prova proprio in occasione dell’E3. Come accade ormai da alcuni anni a questa parte, ad ogni nuova edizione Fifa migliora sotto molti punti di vista, pur rimanendo fedele a se stesso. Per quanto riguarda la fisica sono apprezzabili contrasti e dribbling, oltre all’effetto tiro in situazioni meteorologiche avverse. Calciare la palla quando piove o il campo è coperto dalla neve restituisce, in questa nuova versione di Fifa, una sensazione unica e molto realistica. Tanta attenzione degli sviluppatori, infatti, si è concentrata proprio sulle imperfezioni e sui piccoli errori legati ai movimenti di palla. In generale, le capacità offensive dei giocatori sono migliorate e l’intelligenza artificiale è diventata meno invadente nel controllo dei calciatori non in possesso di palla.
I portieri sembrano (di poco) più lenti e sulla difensiva. Di conseguenza, la loro capacità di reagire risulta più realistica e non escono più dall’area della porta a parare la palla nelle situazioni più improbabili. Decisamente migliorate alcune animazioni, come quelle che riguardano le cadute dei giocatori, ora più credibili.



Il calcio torna in strada

La vera novità, però, annunciata ma non a disposizione in versione demo per l’EA, è Volta Football. Darà la possibilità di sfidarsi tre contro tre, quattro contro quattro oppure cinque contro cinque, rigorosamente in ambientazioni cittadine e ovunque (o quasi). Si torna, quindi, a giocare in strada, nei campetti improvvisati, proprio come oltre 10 anni fa, nel solco della tradizione di Fifa Street. Il regolamento è lo stesso del Football professionistico, con la possibilità “di crescere e fare carriera” attraverso la Volta Story Mode e i tornei del Volta World. Sicuramente si giocherà sul tetto di un grattacielo a Tokyo, in un sottopassaggio a Berlino e in una gabbia a Londra. Il resto probabilmente si scoprirà al lancio della demo aperta al pubblico, che dovrebbe essere disponibile tra l’8 e il 15 settembre, mentre il gioco arriverà nei negozi il 27 dello stesso mese. L’avatar del calciatore potrà essere uomo o donna, con tanto di tatuaggi e pettinature stravaganti.

FIFA

Apex Legends: un nuovo personaggio

Durante l’EA Play sono state svelate anche alcune novità della prossima stagione del battle royale Apex Legends. Innanzitutto sono stati reintrodotti gli ban temporanei. Chi abbandona la propria squadra durante una partita verrà temporaneamente “punito”. O meglio: quando si lascia il proprio team “in braghe di tela” per tre volte di fila si viene bannati per cinque minuti, la volta successiva per 10 minuti. La regola non vale se la squadra non è al completo oppure si è morti. Una decisione che, da quanto si dice in Rete, sembra essere apprezzata dai fan del titolo. Maggiori dettagli, però, si avranno solo in concomitanza dell’uscita del gioco nei negozi, il 2 luglio. In occasione dell’E3 è stato poi presentato un nuovo personaggio di questo Apex Legends Stagione 2, Natalie Wattson Paquette, una scienziata che può costruire mine stordenti e barriere, in grado di neutralizzare alcuni specifici attacchi avversari.
Per quanto riguarda il Battle Pass ogni 25 livelli si otterrà un oggetto leggendario e al centesimo il giocatore otterrà una skin leggendaria per la carabina. Ma soprattutto sarà più facile raggiungere il centesimo livello, affrontando nuove sfide giornaliere e settimanali.
Tra gli altri annunci un paio di chicche: Sea of Solitude, nuovo arrivo tra gli EA Originals, uscirà 5 luglio e calerà i giocatori nei panni di Kay, donna trasformatasi in mostro a causa della troppa solitudine, per affrontare un viaggio all’interno di un mondo misterioso, bellissimo e terrificante, dove niente è come sembra. Mentre già dal 21 giugno si può giocare alla nuova espansione di The Sims 4 Island Living Life’s a Beach.