Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

Halo 5: Guardians, divertimento stellare da vivere in compagnia
26.10.2015 - Novità e anteprime

Halo 5: Guardians, divertimento stellare da vivere in compagnia

Secondo quanto riportato dal podcast ufficiale La Ricerca della Verità che ha accompagnato l’uscita di Halo 5: Guardians, qualcosa non quadra nell’universo. Sconvolgenti report vedono infatti Master Chief coinvolto in prima persona nell’irruzione, armi spianate, in un’ambasciata interstellare nella quale si stava svolgendo una conferenza di pace tra alieni e umani. Diciannove persone uccise, un ambasciatore umano preso come ostaggio e la razza aliena scortata sana e salva via dalla conferenza è il macabro bottino di guerra che getta più di un’ombra su quello che, fino a pochi istanti prima, era considerato come il salvatore della razza umana più e più volte. Che la mancanza di Cortana si sia rivelata fatale per la sanità mentale di Master Chief, oppure si tratta dell’atto malvagio di un qualche impostore?

Halo 5: Guardians

Parte così Halo 5: Guardians, una delle esclusive per Xbox One più attese dell’anno, della quale non saremo noi a svelare i retroscena dell’appassionante trama anche se possiamo anticipare che gli sviluppatori di 343 Industries hanno deciso di condire con molto mistero la nuovissima avventura che vede Master Chief sì protagonista ma non così unico come in passato. Al suo fianco infatti ritroviamo innanzitutto Fred, Linda e Kelly, i fedeli membri del Team Blue che, al pari del loro comandante, risultano “assenti ingiustificati” e visti quindi come co-disertori dall’Ufficio d’Intelligence Navale (ONI - Office of Naval Intelligence).

Halo 5: Guardians ha una componente multiplayer molto evoluta

Per cercare di sbrogliare questa complicata matassa ecco che quindi entra in gioco l’agente Locke, lo Spartan conosciuto nella serie televisiva Halo: Nightfall il quale, dopo essersi incontrato nientemeno che con Thel ‘Vadamee, l’ultimo Arbiter, parte alla ricerca di John-117, ovvero il nostro Master Chief, alla testa del Team Osiris, composto a sua volta da Holly Tanaka, Olympia Vale e il mitico Edward Buck di Halo 3: ODST. Il bello, per noi giocatori, sta proprio nella possibilità di giocare nei panni dei due carismatici leader, per vedere prima con gli occhi dell’uno e poi con quelli dell’altro come sono andate veramente le vicende, sino all’esplosivo finale rivelatore. Le vicende personali di Master Chief e Spartan Locke sono poi inserite in uno scenario galattico nel quale fa la sua comparsa una misteriosa e inarrestabile forza che, uno dopo l’altro, sta cancellando interi sistemi solari e con loro le colonie umane che li abitavano, avvicinandosi sempre più al cuore della civiltà terrestre. Anche qui non possiamo rivelare troppi elementi, ma sicuramente i fan della saga avranno intuito, guardando il trailer di lancio del gioco, che i Forerunner e i giganteschi Guardians da loro costruiti ricoprono un ruolo chiave.

la modalità warzone di Halo 5: Guardians

Una delle novità più attese e apprezzate di Halo 5: Guardians consiste nella possibilità di affrontare la modalità Campagna e tutti i suoi misteri e colpi di scena sia completamente da soli che in compagnia di altri tre amici, per formare così anche su schermo un Team Blue al completo, che deve lavorare di concerto per superare al meglio le insidiose sparatorie preparate dai 343 Industries. Insieme visiteremo tre mondi inediti nella cosmografia della saga di Halo con i nemici che cambiano di numero e si adattano in base al numero di amici che abbiamo nella nostra squadra per tenere sempre alto il livello di sfida, con il massimo del divertimento che si ottiene con il gruppo al gran completo viste anche le armi peculiari che ogni componente della squadra porta con sé, anche se non manca ovviamente la possibilità di ottenere inedite e devastanti bocche da fuoco man mano che si procede nell’avventura. I livelli offrono inoltre strade alternative e vie secondarie da percorrere grazie alle quali poter mettere in atto tattiche di accerchiamento dei nemici oppure per prenderli alle spalle di sorpresa con un paio di membri della squadra mentre altri due li affrontano frontalmente con l’obiettivo di distrarli.

la storia di Halo 5: Guardians si può giocare insieme ad altri tre amici online

Queste strategie funzionano particolarmente bene quando si gioca con Locke e il suo team, più votato alla tattica e alla strategia piuttosto che allo scontro a fuoco brutale per via delle abilità peculiari dei membri di Osiris. Ad esempio, in uno dei primi livelli di gioco Locke si trova intrappolato all’interno di una stazione di estrazione mineraria dopo che questa si è messa automaticamente in quarantena a causa dell’invasione di alcuni nemici. Per riportare le cose alla normalità e uscire dalla stazione Locke e il suo team possono sì sbaragliare i nemici uno dopo l’altro in maniera “classica” ma hanno anche l’opportunità di accedere ad alcuni terminali per attivare delle letali torrette automatiche oppure localizzare i generatori che tengono chiusa la base e disabilitarli. Con il procedere dell’avventura queste scelte multiple saranno sempre più numerose e varie, offrendo così anche una certa dose di rigiocabilità dei vari livelli.

la grafica di Halo 5: Guardians è di altissimo livello

Come i fan ben sanno, la saga di Halo ha sempre potuto contare su un multiplayer cooperativo e competitivo di altissimo livello, e Halo 5: Guardians prosegue la tradizione introducendo l’inedita modalità Warzone. Si tratta di una battaglia su larga scala nella quale prendono parte fino a 12 giocatori per squadra, con amici e nemici Spartan, Covenant e Precursori controllati dall’intelligenza artificiale della console e che partecipano dinamicamente alla lotta. Per vincere uno scontro è necessario catturare le basi avversarie, uccidere i nemici e i boss presenti nelle mappe fino a raggiungere 1000 punti, oppure catturare le tre basi principali della fazione avversaria così da esporne il nucleo e distruggerlo. Gli estimatori delle sfide competitive troveranno invece di che divertirsi con la modalità Arena 4v4.

SCHEDA DEL GIOCO

Sviluppatore: 343 Industries
Produttore:
Microsoft
Distributore:
Microsoft
Genere:
Sparatutto in prima persona
Piattaforme:
Xbox One

VIDEO



Prodotti correlati