Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands, fantasmi in un mondo aperto | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands, fantasmi in un mondo aperto
08.03.2017 - Novità e anteprime

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands, fantasmi in un mondo aperto

In Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands dovremo esplorare un intero stato per combattere il narcotraffico e i suoi capi, da affrontare offline con i compagni controllati dal computer oppure online insieme a tre amici.

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands

Cosa succederebbe se un unico cartello della droga messicano riuscisse ad assoggettare l'intera Bolivia e trasformarla in un narco-Stato? Questa è la domanda da cui sono partiti i creativi di Ubisoft per plasmare Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, gioco d'azione open world in cui divertirsi da soli o in compagnia di altri tre amici nel portare a termine oltre 100 missioni con l'obiettivo finale di destituire il regno del cartello Santa Blanca e del suo leader incontrastato, El Sueño. Tutto ha inizio con la creazione del nostro alter ego digitale, uno dei quattro Ghost di cui è composta l'unità militare inviata dal governo statunitense dietro le linee nemiche per bloccare, una dopo l'altra, le attività criminali di El Sueño. Un Ghost non è un semplice soldato ma un veterano delle Forze Speciali, dotato di abilità uniche che vengono potenziate e valorizzate quando integrate con quelle dei suoi altri tre compagni. Durante la creazione del personaggio possiamo sceglierne il genere, le caratteristiche del viso, capelli, tatuaggi, vestiti, equipaggiamento tattico, accessori e altro ancora, per cucirsi il proprio Ghost su misura sia dal punto di vista operativo che estetico.

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands

La caratteristica più importante da selezionare è però quella legata al ruolo all'interno della squadra. Nomad, ad esempio, è il mitragliere di supporto specialista in armamenti, Holt è il geniere, mago con i droni e nella decodifica dei dati di intelligence, Weaver è l'infallibile cecchino e infine Midas è l'assaltatore, specialista di armi pesanti e con i veicoli. Versatile e pronto ad accontentare le esigenze di gameplay di ogni appassionato, Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands può essere giocato in cooperativa online con altri tre amici, ognuno calato nei panni di uno dei quattro Ghost, oppure lasciare che sia l'intelligenza artificiale del computer a comandare i nostri tre compagni di squadra. E con il sistema di drop-in/drop-out dinamico è facilissimo entrare e uscire dalla partita di un amico in qualsiasi momento, senza che l'esperienza di gioco ne risenta.

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands

MASSIMA LIBERTÀ D'AZIONE IN UNA MAPPA VARIA E STERMINATA

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands porta sui nostri schermi il più grande mondo esplorabile mai creato da Ubisoft, nel quale visitare luoghi affascinanti come il famigerato Camino de la Muerte o il più grande deserto di sale del mondo e di esplorare villaggi e monumenti disseminati per il paese, utilizzando i tanti veicoli disponibili, compresi mezzi aerei e nautici. I creativi Ubisoft sono partiti infatti dalla progettazione dell'open world per dare vita all'intera esperienza di gioco, ponendo come fondamenta la realizzazione della Bolivia con un attento studio topografico per decidere dove posizionare i vari elementi di gioco, quindi hanno stabilito le regole in cui organizzare le quattro operazioni del cartello - produzione, contrabbando, sicurezza e influenza - basandosi sulla geografia del territorio precedentemente realizzato e infine hanno dato vita alle missioni vere e proprie. In questo modo è stato possibile donare al gioco elevata libertà d'azione su quali missioni affrontare senza però sminuire l'impatto della storia, che ci vedrà impegnati ad affrontare innanzitutto i “buchon”, ossia i capi dei vari rami criminali del cartello di Santa Blanca, prima di poter lanciare l'assalto decisivo al leader El Sueño.

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands

Ulteriore varietà è data poi dalla presenza di svariate missioni secondarie, sempre da affrontare liberamente e nelle quali ci si può imbattere mentre si esplora il mondo di gioco, con le quali aumentare il potere e l'influenza delle forze ribelli note anche come Kataris 26, ricevendo in cambio rinforzi e supporto militare quando i nostri Ghost ne avranno bisogno. Vista la vastità della mappa di gioco non mancano mezzi di trasporto di vario genere con i quali spostarsi più velocemente ed esplorare ogni zona nel migliore dei modi. Via terra avremo a disposizione mezzi a due e quattro ruote, da possenti SUV corazzati ad agili motociclette; i corsi d'acqua, che ospitano anche laboratori galleggianti da smantellare, potranno essere solcati con gommoni, cannonieri dei reparti speciali o semplici pescherecci, mentre biplani ed elicotteri più o meno carrozzati saranno a nostra disposizione per librarci in volo. Ovviamente il cartello è ovunque e ci toccherà fare attenzione che il nostro mezzo di terra, aria o acqua sia sufficientemente preparato per affrontare l'eventuale scontro con gli scagnozzi di El Sueño o i poliziotti corrotti che tiene in pugno. L'esplorazione comunque paga sempre, visto che ci attendono tanti veicoli unici e rari tutti da scoprire.

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands

LA GOLD EDITION E DI TOM CLANCY’S GHOST RECON WILDLANDS

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands è disponibile in versione classica e Gold, con quest’ultima che offre all’appassionato tanti contenuti aggiuntivi con i quali potenziare l’esperienza di gioco. La Gold Edition include infatti il Season Pass con il quale accedere alle due espansioni principali che usciranno nei mesi successivi all’uscita del titolo principale e il Pacchetto Deluxe, composto da: fucile da cacciatore, moto da cacciatore, 3 stemmi, 3 personalizzazioni per armi a tema mimetico, 3 oggetti per caratterizzare i propri personaggi e l’XP booster.

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands

SCHEDA DEL GIOCO

Sviluppatore: Ubisoft
Produttore:
Ubisoft
Distributore:
Ubisoft
Genere: Sparatutto in terza persona open world
Disponibile per: PS4, Xbox One


VIDEO