Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

Diablo III, il re degli action-RPG alla conquista del mondo console
06.09.2013 - Novità e anteprime

Diablo III, il re degli action-RPG alla conquista del mondo console

Diablo III

Dodici anni in ambito videoludico sono un’enormità ma tanto ci è voluto affinché gli appassionati del genere hack’n’slash fantasy potessero mettere le mani sul terzo capitolo della mitica saga di Diablo. Solo a maggio del 2012, infatti, Blizzard ha pubblicato Diablo III per PC/Mac, facendo intendere che una conversione per le attuali console sarebbe stata molto probabile.
Così è stato e dopo oltre un anno e un attento lavoro di adattamento ecco che anche i possessori di PlayStation 3 e Xbox 360 possono avventurarsi nel mondo di Sanctuary (e nel 2014 toccherà ai possessori di PlayStation 4).

Diablo III

La struttura di base del gioco è rimasta sostanzialmente invariata rispetto all’originale per home computer: Diablo III è composto da quattro capitoli che compongono l’avventura principale, da affrontare scegliendo tra quattro diversi livelli di difficoltà, alcuni disponibili solo dopo aver terminato il gioco una prima volta così da offrire una sfida sempre maggiore e mettere alla prova i gamer più accaniti, con tanto di modalità Hardcore dove la morte durante una partita porta alla morte definitiva del proprio personaggio, che può essere ricaricato solo attingendo a un precedente salvataggio.

Diablo III

Le modifiche apportate da Blizzard per le versioni console sono state decisamente apprezzate dai fan: innanzitutto è stata eliminata la Casa d’Aste, luogo virtuale all’interno del gioco dove poter vendere e acquistare, usando soldi reali, gli oggetti rinvenuti nel gioco, alcuni dei quali potevano rivelarsi inutili per il proprio personaggio ma sicuramente preziosi per altre tipologie e classi di avventurieri.
Via la Casa d’Aste e via anche la richiesta di essere sempre connessi per giocare, come richiesto su PC, anche nel caso si voglia affrontare l’avventura in single player.

Diablo III

Queste due modifiche hanno influenzato il gameplay, che ora provvede a lasciare sul terreno di gioco, al termine di ogni scontro e uccisione di nemici, un bottino quanto più possibile mirato per la tipologia di personaggio che si è scelto.
La modifica più esaltante è però quella che prevede la modalità co-op locale fino a quattro giocatori contemporaneamente, con la telecamera virtuale del gioco in grado di regolare l’ampiezza dell’inquadratura a seconda di quanto i vari giocatori sono distanti tra loro sulla mappa.
Non manca ovviamente la possibilità di cooperare in quattro anche online, ognuno sul proprio TV, sfruttando in questo caso la connessione a Internet, ma affrontare Diablo III con tre amici sul divano di casa è un vero spasso, grazie anche all’interfaccia molto pulita e facile da padroneggiare, e all’azione incessante.

Diablo III

Proprio l’ottimo lavoro compiuto da Blizzard per adattare il sistema di input mouse+ tastiera della versione PC al joypad di PS3 e Xbox 360 è un altro punto a favore di questa conversione, che non è stata semplificata o sminuita ma semplicemente adattata al meglio alle potenzialità delle console.
Potenzialità che si palesa anche sotto il profilo grafico, con un frame rate quasi costante sui 60fps, modelli poligonali ottimamente animati e definiti, ambientazioni ricche di fascino ed effetti speciali accattivanti.

Diablo III

Pur trattandosi di un frenetico gioco di ruolo d’azione, Diablo III mette a disposizione cinque razze e numerose abilità con le quali plasmare il proprio personaggio preferito, scegliendo tra attacchi corpo a corpo o a distanza, devastanti magie o letali armi di ogni genere, il tutto legato da una trama epica e ricca di nemici dal grande carisma.

Diablo III

SCHEDA DEL GIOCO

Genere: GDR, action
Sviluppatore: Blizzard Entertainment
Publisher: Activision Blizzard
Giocatori: 1
Lingua audio: italiano
Lingua testi: italiano
Lingua manuale: italiano
Piattaforme: PlayStation 3, Xbox 360; PS4 nel 2014
PEGI: 16+

TRAILER