Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

Euronics all'E3 2016, per Microsoft tante novità hardware e software
14.06.2016 - Novità e anteprime

Euronics all'E3 2016, per Microsoft tante novità hardware e software

Come ogni anno Microsoft è stato il primo produttore hardware a salire sul palco dell’E3. Le novità presentate sono state davvero tante. L’evento si è aperto alla grande, con l’annuncio della nuova console Xbox One S che sarà disponibile a partire da agosto negli USA a 299 dollari. La nuova Xbox One S, di colore bianco, promette di essere più compatta del 40%, con alimentatore interno e dotata di disco rigido da 2 Terabyte e lettore per Blu-ray Ultra HD. Si potranno vedere film e serie televisive a risoluzione UHD, in streaming o sui Blu-ray UHD, con in più la compatibilità con la qualità dell’HDR, mentre il pad è ulteriormente migliorato dal punto di vista della ricezione wireless.



Project Scorpio invece è il nome in codice scelto da Microsoft per identificare la sua prossima, potentissima, console. Prevista in uscita per Natale 2017, Project Scorpio è in via di sviluppo da due anni e sarà basata su un System on a Chip, un'unità che racchiude sia il processore che la scheda grafica, dotato di 6 Teraflops di potenza per la scheda grafica (1.32 Xbox One), 8 core per il processore e una banda passante di 320 GB/s per la memoria RAM (68 GB/s Xbox One). Questi numeri si tradurranno in giochi con risoluzione 4K nativa strabilianti, senza che l'arrivo della nuova console pregiudichi l'esistenza delle attuali Xbox One. Project Scorpio, infatti, si integrerà in quella che Microsoft considera come un'unica famiglia, con i giochi che funzioneranno su entrambi i sistemi, così come gli accessori. Nessuno, insomma, verrà lasciato indietro, per parafrasare quanto detto da Phil Spencer (il capo di Xbox) al termine della presentazione.



Per quanto riguarda i controller, Microsoft ha anche annunciato che, grazie a Xbox Design Lab, il controller Elite Wireless pensato per soddisfare le esigenze dei giocatori più esigenti e caratterizzato da grande ergonomia e facilità d’uso potrà essere personalizzato in ben 8 milioni di modi differenti.



Il Live di Xbox One si aggiorna

Da questo autunno sarà possibile sfruttare su Xbox Live l’assistente digitale Cortana, scegliere la lingua del gioco indipendentemente dal paese in cui è stato acquistato il gioco e ascoltare musica in background. Con il sistema Clubs sarà anche possibile creare gruppi di utenti che hanno gli stessi gusti in fatto di videogiochi, mentre Looking for Group aiuterà chi cerca qualcuno con cui giocare. Tra le novità più interessanti c’è Arena, una piattaforma che consentirà a tutti i player di un determinato titolo, come ad esempio FIFA, di sfidarsi anche se utilizzano sistemi operativi differenti come iOS, Windows 10 e Android.

Giocare ovunque

Gears of War 4, una delle più importanti esclusive Xbox One e Windows 10, arriverà nei negozi a partire dall’11 ottobre 2016, in contemporanea per le piattaforme Microsoft. Il motore grafico come abbiamo potuto vedere dal trailer è davvero incredibile e il numero di effetti speciali e di dettagli legati all’ambientazione lascia letteralmente a bocca aperta. Gears of War 4 potrà essere giocato ovunque grazie al programma “Play Anywhere” che consente di utilizzare sui propri PC, tablet Windows 10 e console Xbox la stessa copia digitale purché regolarmente acquistata, con tanto di salvataggi cloud condivisi. In più, grazie al pieno supporto al CrossPlay, gli utenti Xbox One potranno sfidare quelli di Windows 10 e viceversa.



Sea of Thieves di Rare Software fa sempre parte del programma Anywhere. Ambientato tra pirati, galeoni, scheletri, mostri marini e polvere da sparo promette di essere un gioco online molto accattivante.


Tanti giochi anche per Windows 10

Anche Forza Horizon 3 di Playground Games funzionerà sia su Xbox One sia su Windows 10. Ambientato in territorio australiano, il gioco di corse “off circuit” includerà una nuova modalità cooperativa che permetterà a 4 giocatori di affrontare insieme le sfide della modalità carriera. Il catalogo di auto dovrebbe essere il più grande mai visto su Forza Horizon. Il titolo sarà disponibile dal 27 settembre.




Sempre nello stesso mese su piattaforma Windows 10 e Xbox arriverà ReCore, videogioco post-apocalittico in cui la protagonista Joule Adams combatte per la sopravvivenza su Far Eden, un pianeta desertificato dove si scontrano due fazioni di robot, una alleata e una nemica degli uomini.




Golosa anteprima anche per Tom Clancy’s The Division Underground di Ubisoft, che uscirà il 28 giugno per Xbox One, un mese prima rispetto alle altre piattaforme. Il DLC ci porterà nella metropolitana di una New York apocalittica distrutta da una letale pandemia. Nella conferenza c’è stato spazio anche per i produttori indipendenti: Inside, realizzato dagli stessi creatori di Limbo, farà il suo debutto il 29 giugno. Fa parte del programma ID@XBOX che sostiene gli sviluppatori indipendenti. In occasione del nuovo lancio, Limbo viene distribuito gratis su Xbox One. Tra i giochi indipendenti c’è anche We Happy Few che arriverà agli utenti iscritti al programma Xbox Game Preview dal 26 luglio.

Spazio ai grandi classici

Per giocare con Tekken 7 su Xbox dovremo aspettare i primi mesi del 2017 ma gli abbonati a Xbox Live Gold potranno scaricare Tekken Tag Torunament 2 gratuitamente per ingannare l’attesa. 




L’atteso Dead Rising 4 invece uscirà entro la fine dell’anno e il suo protagonista tornerà ad essere l’amato Frank, una vecchia conoscenza per chi ha giocato con Dead Rising. Sarà disponibile sia per la console di Microsoft sia per il Windows 10.




Ciliegina sulla torta l’esclusiva Xbox One e Windows 10 di Halo Wars 2, il gioco strategico incentrato sul misterioso universo di John-117 e atteso dal lontano 2007 da tutti gli appassionati del primo titolo. Halo Wars 2 sarà disponibile da febbraio 2017 mentre la beta pubblica è già online per gli abbonati Xbox Live Gold.