Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

E3 2014: Activision punta verso lo spazio
11.06.2014 - Novità e anteprime

E3 2014: Activision punta verso lo spazio

Activision Publishing ha approfittato dell’E3 di Los Angeles per presentare la sua line-up di giochi, tra cui spicca Call of Duty: Advanced Warfare, l’ attesissimo Destiny e l’ultima ondata di Skylanders, ovvero Trap Team.
Il nuovo frenchise di Call of Duty, sviluppato da Sledgehammer Games rappresenta un nuovo inizio e ci dà la possibilità, appunto, di combattere una Advanced Warfare, grazie alla nuova armatura, un esoscheletro dotato di armi nuovi e che ci permette nuove meccaniche di gioco. Il nostro obiettivo sarà quello di unirci ad una unità specializzata che ha lo scopo di riportare l’ordine in un torbolento anno 2054. Queste nuove armi e funzioni, oltre alla grafica sempre più entusiasmante, saranno a disposizione anche per Xbox 360 e Ps3, ma certo il gioco è stato pensato per Xbox One e PS4 (oltre che per PC), in grado di sfruttare al meglio tutte le novità grafiche, comprese nuove animazioni facciali. Sarà disponibile a partire dai primi di novembre e possiamo tenere d’occhio il titolo anche sul sito dedicato in italiano, www.callofduty.com/it


I dettagli su Destiny visti all’E3 stanno tenendo con il fiato sospeso gli appassionati di ogni nazione. Già vedere il trailer ufficiale italiano fa capire la portata del videogioco, un titolo di hard science fiction come non se ne vedeva da un po’. Nei panni di un Guardiano scelto per le nostre capacità dovremo combattere contro una malvagia “oscurità”. Abbiamo notevoli poteri e potremo così esplorare i vari pianeti del sistema solare alla ricerca di tesori e segreti dimenticati. Lo stile Bungie (i creatori di Halo) è evidente in ogni inquadratura di questo sparatutto in soggettiva dove non siamo però soli: un mondo di possibili cooperazioni è presente nel gioco, che finiscono con la creazione di un mondo online sempre presente e in continua espansione. Saranno presenti anche “Spazi Pubblici”, dove poter incontrare squadriglie di altri giocatori e combattere insieme.
Se gli intermezzi narrati in stile cinematografico potranno incantarci per la loro qualità, alla fine ce ne dimenticheremo, una volta imbracciata la nostra arma  tra ambienti desertici, interni ipertecnologici, corse con Mech e tanto altro. Le attività di gioco possono essere: Esplora, Assalti, Storia e Multigiocatore Competitivo. È prevista anche una modalità raid, ma per ora non ci sono ancora dettagli precisi. Prenotandosi ora si può accedere anche alla beta del gioco, che sarà comunque disponibile dal 9 settembre per le varie PlayStation e Xbox.
Sul filone dei “giocattoli che vivono nella console” si inserisce Skylanders Trap Team. Non sappiamo se sono più i bambini o gli adulti a giocare con questo nuovo modo di concepire i videogiochi e i giocattoli, che si fondono insieme in un modo impensabile fino a pochi anni fa. In Trap Team, insieme ai nuovi Trap Master scopriremo le potenzialità delle “trappole”, ovvero la possibilità di intrappolare i personaggi fuori dal gioco, in Trappole che i bambini si possono portare con sé. Troviamo sempre Kaos che cerca di regnare su Skylands, anche grazie alla scoperta della prigione Cloudcracker, “abitata” dai più incredibili fuorilegge. Una volta liberati, toccherà a noi riportare l’ordine, naturalmente! Per farlo potremo anche usare il Traptanium Portal, un anello di energia in grado di portare i personaggi digitali nel mondo reale. In Skylanders Trap Team appaiono anche nuovi personaggi: si potranno scoprire tutti anche da noi il 10 ottobre, data del rilascio in Europa.


Video