FIFA 15, il calcio simulato non è mai stato così coinvolgente e bello da giocare | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

FIFA 15, il calcio simulato non è mai stato così coinvolgente e bello da giocare
10.10.2014 - Novità e anteprime

FIFA 15, il calcio simulato non è mai stato così coinvolgente e bello da giocare

L’edizione 2015 di FIFA ha rappresentato per il team di programmatori di EA Canada un importante punto di svolta nel concepire la serie di calcio simulato più venduta al mondo. Merito di PlayStation 4 e Xbox One, le console di nuova generazione che ormai, con un anno di vita sulle spalle, possono - anzi devono - venire considerate tanto dai team di sviluppo quanto dai giocatori come le piattaforme di riferimento, sulle quali godere della qualità grafica migliore e di caratteristiche di gioco impensabili da integrare nelle console della precedente gen. Così è per FIFA 15, che oltre a mettere sul piatto una grafica ulteriormente affinata rispetto al titolo dell’anno passato, il primo sviluppato sul nuovo motore grafico Ignite Engine, presenta le maggiori novità in tre ambiti principali: l’introduzione di routine di “intelligenza emotiva” per i giocatori, il perfezionamento dei controlli e del controllo di palla e l’evoluzione dell’intelligenza artificiale del computer a tutto tondo.

Higuain in azione


I già ottimi modelli poligonali e le texture in alta risoluzione di FIFA 14 per le console di nuova generazione dei calciatori presenti in campo sono stati ulteriormente perfezionati dai creativi di EA Canada, che si sono concentrati sui volti dei giocatori con movimenti dinamici dei capelli, simulazione del respiro a seconda dello sforzo profuso ed espressioni e movenze facciali fotorealistiche, ma non solo. Le divise si muovono e sporcano di fango ed erba in tempo reale in base al contatto con il terreno di gioco e alle condizioni atmosferiche in corso, mentre l’illuminazione ora tiene conto delle reali leggi fisiche in fase di rendering, così da restituire immagini che sembrano arrivare direttamente da una vera partita in diretta. Ancora più esaltante è il trattamento ricevuto dal rettangolo di gioco: il manto erboso infatti si deteriora in modo dinamico in base ai movimenti, agli scontri di gioco, alle scivolate compiute dai calciatori, con zolle di terra ed erba ben visibili col passare dei minuti. Altri dettagli riguardanti il campo che si notano nel corso della partita sono le bandierine del calcio d’angolo che oscillano quando colpite dal pallone o da un giocatore, la porta che traballa sui tiri più potenti e cartelloni pubblicitari a LED luminosi che immergono ancora di più il giocatore nello spirito della partita.


Massimo realismo


Una tale fedeltà grafica è poi accompagnata da tante novità “sotto il cofano” che rendono FIFA 15 veramente speciale. Spicca in particolar modo il debutto in questo capitolo della cosiddetta “intelligenza emotiva” dei calciatori. Si tratta di oltre 600 reazioni di cui è dotata l’IA del gioco che entrano in azione autonomamente nei momenti topici della partita, come un contrasto particolarmente duro, un’occasione sprecata, un gran gol e così via, ricordandosi e reagendo di conseguenza alle azioni di avversari e compagni in maniera assolutamente naturale e spontanea, proprio come accade durante una vera partita. Anche ciò che è di contorno alla partita segue questa “emotività”: la nuova telecronaca in italiano, affidata da questa edizione al duo Pierluigi Pardo e Stefano Nava, è più coinvolgente e puntuale, gli spalti cantano cori ed eseguono coreografie personalizzate per ogni squadra e a bordo campo si possono gustare allenatori che sbraitano, il quarto uomo che richiama qualcuno e la panchina che soffre insieme agli undici in campo.


Animazioni curatissime


Nel caso si stia conducendo una partita contro il computer con un risicato gol di scarto, non è difficile vedere in FIFA 15 gli avversari lanciarsi con vigore alla ricerca del pareggio negli ultimi 15 minuti di gioco, mettere in atto raddoppi sistematici e usare più spesso il lancio lungo o in area alla ricerca di un qualche svarione difensivo o un rimpallo fortuito da sfruttare a proprio vantaggio. A parti invertite, con il computer in vantaggio, è capitato di vedere i difensori cercare con brevi passaggi i compagni più vicini e mettere in atto un vero “torello” oppure proteggere con il corpo un pallone destinato fuori così da evitare che noi potessimo impossessarcene, con il cronometro ad avanzare inesorabile. Queste sono solo alcune delle nuove attitudini comportamentali che caratterizzano l’intelligenza artificiale dei calciatori controllati dal computer di FIFA 15, veramente abili a reagire e adattarsi in base alle tattiche che selezioniamo e alla situazione di punteggio in corso. Proprio a riguardo delle tattiche a nostra disposizione, in FIFA 15 spiccano tre schemi rapidi chiamati Difesa a oltranza, Mettila in area e Perdi tempo, con i quali impostare alla pressione di un solo bottone l’assetto tattico e l’attitudine della squadra, visto che anche i nostri compagni di gioco modificano il loro posizionamento e i movimenti sul terreno in base all’andamento della partita.


Partite tirate per 90 minuti


L’ultimo aspetto che salta all’occhio sin dalla prima partita fatta a FIFA 15 riguarda il nuovo controllo di palla, sul quale i programmatori hanno lavorato duramente per far sì che i videogiocatori potessero replicare fin nei minimi dettagli le finte e i colpi di classe dei fuoriclasse più iconici presenti nel gioco. Un obiettivo raggiunto dotando la palla di una fisica che la rende meno “incollata” al piede del calciatore ma viene controllata con tocchi più ravvicinati e continui. In questo modo un aggancio della sfera in corsa o un inserimento con tiro a seguire assomigliano sempre più alle azioni spettacolari dei vari Messi, Neymar e Pirlo, tanto per citare solo alcuni dei top player che hanno goduto di un trattamento speciale in quanto a movenze e abilità di gioco. I controlli raffinati consentono inoltre di effettuare interventi difensivi più efficaci senza cadere nel fallo con i nuovi tipi di tackle e i contrasti di spalla, per non parlare della simulazione dei movimenti delle maglie con tanto di possibilità di effettuare fastidiose trattenute, sempre che l’arbitro non se ne accorga! Molto efficaci poi gli aggiustamenti apportati ai calci piazzati - siano essi corner, rimesse laterali o punizioni – con un sistema di posizionamento dei compagni di squadra più rapido ed intuitivo.


APPROFONDIMENTO: FIFA 15 ULTIMATE TEAM

Una delle modalità di gioco più apprezzate degli ultimi episodi di FIFA è l’Ultimate Team, che in FIFA 15 è stato ulteriormente affinato e reso ancora più completo. FIFA Ultimate Team - conosciuto anche come FUT - unisce infatti il fascino intramontabile delle figurine dei calciatori con la spettacolarità del mondo dei videogiochi, offrendo un mix in grado di esaltare l’allenatore che si nasconde dentro ogni appassionato di calcio. Le bustine virtuali che contengono i giocatori con i quali iniziare ad assemblare il proprio “dream team” possono essere ottenute sia giocando nella modalità Ultimate Team per accumulare crediti FIFA oppure spendendo FIFA Points, i quali si riscattano usando le Xbox Gift Card oppure le PlayStation Network Cards acquistabili nei punti vendita Euronics. Con oltre 12 milioni di partite disputate ogni giorno, Ultimate Team è la modalità più giocata di FIFA, che torna in FIFA 15 con tante novità. Gli allenatori più fantasiosi e spregiudicati possono utilizzare Squadre Sperimentali, un potente strumento con il quale pianificare nuove rose attingendo a tutti i giocatori presenti nel catalogo di FUT. In questo modo è possibile testare nuovi innesti in squadra, mettere alla prova una coppia gol sulla carta dirompente e quindi pianificare le strategie di mercato e i futuri acquisti, con oltre 11.000 giocatori tra cui scegliere.


FIFA 15 Ultimate Team


FIFA Ultimate Team consente di sfidare amici e altri giocatori online e offline grazie a molteplici modalità e sfide, tra cui spicca la Stagione FUT, nella quale ci si impegna a far scalare alla propria squadra le divisioni minori di partenza fino a diventare protagonista nel massimo campionato, partecipare a prestigiosi tornei (anche questi sia online che offline) e sfidare la Squadra della Settimana, assemblata da Electronic Arts con i migliori giocatori delle competizioni nazionali e di club di tutto il mondo. In Ultimate Team di FIFA 15 si aggiunge a tutto ciò la modalità Stagioni Amichevoli, per poter sfidare i propri amici in gare uno contro uno all’interno della modalità Stagioni principale, tenendo traccia dei risultati, delle statistiche e di ogni match, fino a conquistare il titolo di campione alla fine della stagione e farsi così belli nei confronti degli amici sconfitti. La terza, grande, novità di Ultimate Team in FIFA 15 è la funzione Giocatori in Prestito. Qui è possibile provare il rendimento dei giocatori più ambiti di FIFA 15 chiamandoli in prestito nel proprio club e sfruttandoli per vincere partite importanti o finali decisive. Questi giocatori, infatti, possono essere utilizzati per un numero prefissato di partite come se facessero parte a tutti gli effetti della propria rosa. Certo, una volta usciti di squadra sarà difficile rimpiazzarli, a meno di non tornare sul mercato e investire i crediti abilmente accumulati, proprio come il vero manager di un top team. 

SCHEDA DEL GIOCO

Genere: Sportivo
Sviluppatore:
EA Canada
Produttore:
Electronic Arts
Distributore:
Electronic Arts
Lingua audio: italiano
Lingua testi: italiano
Lingua manuale: italiano
Piattaforme:
PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One, Xbox 360, PC, Wii, 3DS, PS Vita
PEGI:
3+

TRAILER

Prodotti correlati