Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

South Park: Il Bastone della Verità, un'epica avventura sotto il segno dell'irriverenza
20.03.2014 - Novità e anteprime

South Park: Il Bastone della Verità, un'epica avventura sotto il segno dell'irriverenza

Essere l'ultimo bambino arrivato in città non è certo facile e richiede sempre un certo periodo di adattamento, tra nuovi amichetti da conoscere e una nuova scuola in cui ambientarsi, tanto per iniziare. Se poi questa città si chiama South Park, allora il tutto rischia di diventare ancora più difficile e surreale, circondati da decine e decine di personaggi uno più strampalato dell'altro, un calderone che diventa ancora più esplosivo quando una minaccia proveniente dallo spazio (e non solo) rischia di portare il genere umano all'estinzione, a meno che non intervengano i bambini della scuola elementare di South Park nel tentativo di rimettere le cose a posto. Con questa premessa inizia South Park: Il Bastone della Verità, gioco di ruolo sviluppato da Obsidian Entertainment, software house che ha lavorato a strettissimo contatto con Trey Parker e Matt Stone – gli ideatori della serie TV – per realizzare la perfetta sintesi tra mondo gaming e quello televisivo. Un obiettivo follemente raggiunto nonostante le difficili premesse e la complessità nel trasportare l'irriverenza, la scurrilità e le situazioni assolutamente fuori controllo che da sempre sono il marchio di fabbrica di South Park, per questo motivo amata alla follia dai tanti fan ma anche spesso osteggiata da chi non riesce a entrare in sintonia con il modo irriverente di sviluppare il sottotesto di denuncia che caratterizza ogni puntata del cartone animato.



All'inizio del gioco, nei panni di un bambino appena giunto in città, è possibile scegliere, in pieno stile GdR, la classe di appartenenza tra le quattro disponibili – Ladro, Mago, Guerriero ed Ebreo – e quindi affrontare un breve tutorial guidati da Cartman e altri storici personaggi del cartoon grazie al quale familiarizzare con i meccanismi di gioco e la struttura a turni dei combattimenti, oltre a muovere i primi passi in quella che può essere considerata come una “puntatona” della serie TV in cui si è protagonisti, da portare a termine in circa 18 ore di puro divertimento tra rumori corporei, volgarità, imprecazioni gratuite, side quest da completare, cinpokemon da collezionare e status fisici anomali come la diarrea da sconfiggere. Il prode Coglionazzo - eh sì, questo è il nome del protagonista, nonostante ogni tentativo di cambiarlo durante la fase del tutorial – si trova così sballonzolato tra le fazioni rivali rappresentate da Cartman e gli Elfi oscuri di Kyle, in guerra per la conquista del Bastone della Verità, ma anche coinvolto in cospirazioni governative, invasioni aliene e di mucche zombie, tutte situazioni tanto fuori di testa quanto perfettamente legate da una sceneggiatura e da dialoghi che trasudano “South Park” da ogni poro, con tanto di doppiaggio originale di tutti i personaggi e decine di costumi e oggetti in puro stile GdR da recuperare visitando le case e gli edifici che puntellano la mappa di gioco, così da donare un look unico ai vari personaggi del proprio party ma anche poteri e abilità tutte diverse e da provare sul campo.



SCHEDA DEL GIOCO

Genere: Gioco di Ruolo
Sviluppatore: Obsidian Entertainment
Publisher: Ubisoft
Giocatori: 1
Lingua audio: inglese
Lingua testi: italiano
Lingua manuale: italiano
Piattaforme: PlayStation 3, Xbox 360
PEGI: 18+

VIDEO

South Park: Il Bastone della Verità - Trailer di Lancio