The Bureau: XCOM Declassified, benvenuti nella guerra agli alieni negli anni '60 | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

The Bureau: XCOM Declassified, benvenuti nella guerra agli alieni negli anni '60
02.09.2013 - Novità e anteprime

The Bureau: XCOM Declassified, benvenuti nella guerra agli alieni negli anni '60

The Bureau: XCOM Declassified

Primi anni ’60: gli Stati Uniti, sotto la guida di Kennedy, sono quanto mai ai ferri corti con la Russia e la minaccia di una guerra nucleare tiene il mondo con il fiato sospeso. Per fronteggiare e anticipare qualsiasi tipo di invasione del “nemico rosso”, il governo americano decide di fondare The Bureau, un’agenzia dei servizi segreti incaricata di tenere sotto controllo qualsiasi infiltrazione sgradita sul suolo americano, e di cui il giocatore ne fa parte vestendo i panni dei giovane e perspicace William Carter.
Carter è tanto perspicace da capire immediatamente che i problemi per il suo paese non arriveranno per mare o via aerea classica, ma dalle stelle, a causa delle invasioni aliene che stanno sempre più flagellando il Paese e alle quali deve fare fronte nella maniera più rapida ed efficace possibile.

The Bureau: XCOM Declassified

Ecco quindi che dopo un piacevole prologo animato, si viene catapultati all’interno delle intriganti meccaniche di The Bureau: XCOM Declassified, un titolo che mantiene vivo il nome e l’appeal tattico della storica serie XCOM - della quale è uscito l’anno scorso per PS3 e Xbox 360 l’ottimo strategico a turni con visuale isometrica XCOM: Enemy Unknow -, ma ne rinnova profondamente le meccaniche di gioco con un approccio molto più action.
In The Bureau, infatti, il giocatore viene calato all’interno di livelli dove è in corso un’invasione extraterrestre, da respingere e sventare sfruttando l’aiuto di due compagni di team scelti prima della missione e ognuno dotato di particolari abilità: il Commando è il classico soldato dotato di un buon bilanciamento tra attacco e difesa, l’Ingegnere è in grado di installare torrette automatizzate e depositare mine antiuomo, il Recon si lancia in avanscoperta per sondare il terreno e può chiamare attacchi aerei mentre il Support potenzia le statistiche degli altri soldati.

The Bureau: XCOM Declassified

I propri compagni possono, o meglio devono, essere comandati sfruttando i menu circolari a comparsa che si attivano in tempo reale durante la partita e che avviano la modalità chiamata Battle Focus: il tempo e lo svolgimento dell’azione proseguono in tempo reale ma a velocità molto ridotta, dando così al giocatore il tempo per mandarli in copertura o far compiere loro le più svariate azioni di attacco, difesa, accerchiamento dell’obiettivo e così via.
Una volta fuori dal Battle Focus, The Bureau: XCOM Declassified si comporta come un adrenalinico sparatutto in terza persona, dove però l’elemento tattico, la scelta delle coperture e della migliore posizione di ingaggio sono fondamentali per riuscire a sventare la minaccia aliena. Il mix action e strategico è poi impreziosito dall’elemento di crescita dei vari membri del team, ai quali donare nuove abilità e nuove armi, sviluppate nel quartier generale usando i fondi recuperati al termine di ogni missione.

The Bureau: XCOM Declassified

Gli amanti del single player apprezzeranno la forte impronta cinematografica instillata nel gioco da 2K Marin, con le varie missioni legate tra loro da una bella storia “retro-futuristica” narrata sfruttando sequenze animate in grafica poligonale, che consentono inoltre di apprezzare il design e lo stile fortemente anni ’60 che permea il gioco, ben caratterizzato anche dal punto di vista grafico grazie al sapiente uso di una versione modificata dell’Unreal Engine 3.

The Bureau: XCOM Declassified

SCHEDA DEL GIOCO

Genere: Action, Adventure, Strategico
Sviluppatore: 2K Marin
Publisher: 2K Games
Giocatori: 1
Lingua audio: italiano
Lingua testi: italiano
Lingua manuale: italiano
Piattaforme: PlayStation 3, Xbox 360
PEGI: 18+

TRAILER