Grazie ai nuovi televisori 3D e alla PlayStation 3 esplode la febbre del tridimensionale | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

Grazie ai nuovi televisori 3D e alla PlayStation 3 esplode la febbre del tridimensionale
25.08.2010 - Guide e tutorial

Grazie ai nuovi televisori 3D e alla PlayStation 3 esplode la febbre del tridimensionale


L’era 3D è ormai entrata nel vivo. I televisori in grado di trasmettere immagini tridimensionali sono la novità tecnologica del momento e, ovviamente, il mondo dei videogiochi non poteva che essere tra i primi a sfruttarne le incredibili capacità.
A cavalcare l’onda del tridimensionale è soprattutto Sony, forte del fatto di mettere a disposizione dei suoi clienti sia una console, la ben nota PlayStation 3, sia televisori con funzioni 3D. Non è, però, facile capire cosa effettivamente serva per vivere l’emozione di giocare in 3D. Esaminiamone, quindi, ogni aspetto a cominciare da quello base, ossia dalla console. Sfatiamo subito luogo comune: per giocare in 3D non serve una PlayStation speciale.
L’unica cosa che si deve fare, è aggiornarne il firmware della console, cosa che avviene in modalità automatica al momento dell’accensione se è connessa a internet. Proprio di recente è stato rilasciato un aggiornamento 3D e la PlayStation è, quindi, pronta a utilizzare questo tipo di tecnologia.

Servono gli occhialini attivi
A questo punto bisogna avere dei giochi, e non dei giochi qualsiasi, ma specificatamente 3D. Per lanciare il tridimensionale, il PlayStation store mette in vendita WipEout HD, SuperStardust HD, PAIN e la demo di MotorStorm Pacific Rift a un prezzo conveniente. In alternativa, si possono avere gratuitamente, acquistando un tv Sony Bravia 3D. Infatti, l’altro elemento indispensabile poter godere della tridimensionalità ludica, è avere a disposizione un televisore particolare.
In questo caso non sono possibili aggiornamenti, l’unica alternativa è acquistare un televisore con specifiche 3D. Al momento, com’è naturale che sia, la casa giapponese ha garantito l’effettiva compatibilità con la tridimensionalità solo se la PlayStation 3 è connessa un televisore Sony. Ovviamente, i giochi 3D disponibili non sono solo quelli sopra citati. Ve ne sono altri e sempre più numerosi saranno quelli che entreranno a far parte del catalogo per PlayStation 3.
Un’altra cosa da non dimenticare è che, per giocare in 3D, bisogna indossare degli occhialini attivi, forniti già di serie con il televisore. In funzioni dei modelli e delle marche che si acquistano, la dotazione comprende una o due paia di occhiali. È quindi probabile che non tutti possano vedere contemporaneamente il gioco in 3D. Comunque, è sempre possibile acquistare altri occhiali per far vivere la spettacolarità ludica del tridimensionale a tutti gli amici che sono con noi.
L’esperienza di gioco garantita dal 3D è unica. L’immersione è totale e, senza alcun timore di smentita, si può affermare che si diventa effettivamente parte dell’ambientazione che si sta vedendo: il futuro è oggi.