Acrobat DC e Document Cloud, i PDF di Adobe sbarcano sulla nuvola | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Informatica e SmartHome

Acrobat DC e Document Cloud, i PDF di Adobe sbarcano sulla nuvola
24.04.2015 - Novità e anteprime

Acrobat DC e Document Cloud, i PDF di Adobe sbarcano sulla nuvola

Secondo un recente studio globale e indagini indipendenti di Adobe, il 61% dei professionisti cambierebbe lavoro pur di ridurre i documenti cartacei e l’83% dei lavoratori si ritengono ostacolati dalle modalità ormai obsolete di lavorare con la carta. Il desiderio sarebbe quello di poter accedere e gestire ai documenti con la stessa facilità con cui si utilizzano altri contenuti digitali come musica, foto e video, ma la loro digitalizzazione è decisamente più arretrata e macchinosa. La soluzione, secondo Adobe, si chiama Document Cloud, una piattaforma che come il nome lascia intendere sfrutta la versatilità della “nuvola” per gestire ogni tipo di documento sui più svariati dispositivi sia fissi che mobili. Sia che si tratti dell’ambito professionale che di quello più prettamente consumer, Document Cloud pone al centro dell’esperienza d’uso Adobe Acrobat DC, il celebre programma di lettura e modifica dei PDF ora dotato di tante nuove funzioni.

Adobe Acrobat DC è disponibile anche in versione mobile con un'app completa e versatile

Disponibile sia in in versione Standard che Pro e acquistabile nella classica versione scatolata con licenza perpetua o sotto forma di abbonamento come gli altri prodotti della suite Creative Cloud di Adobe, Acrobat DC punta innanzitutto a favorire e far diffondere l’uso della firma elettronica, funzione primaria integrata in ogni versione del programma. Il nuovo Tool Center consente inoltre un accesso rapido e semplificato degli strumenti più utilizzati e grazie alle nuove funzioni derivate da Photoshop di manipolazione grafica è possibile convertire qualsiasi documento cartaceo in un file digitale da compilare, modificare e firmare con la massima facilità. Tutto questo anche in mobilità sfruttando la rinnovata interfaccia touch e gli altri strumenti messi a disposizione della Document Cloud.

Adobe Acrobat DC ha un'avanzata funzione di scanning dei documenti cartacei

La firma digitale, citata poco sopra, è affiancata dalla funzione Fill & Sign con la quale autocompilare un documento in un attimo, mentre il Mobile Link permette di accedere ai file desiderati da desktop e device mobili senza soluzione di continuità e con piena condivisione anche delle impostazioni e delle firme digitali memorizzate. Le due nuove app Adobe Acrobat Mobile e Fill & Sign DC portano su smartphone e tablet praticamente le stesse funzioni e gli stessi potenti strumenti di modifica delle controparti desktop, con alcuni plus come l’uso della fotocamera come scanner portatile, per convertire al volo un documento cartaceo in digitale mentre si è on-the-go. Un’altra funzione molto utile è quella che consente di tenere traccia dei documenti inviati: Adobe Send & Track permette all’utente di gestire e controllare il flusso di lavoro dei documenti e vedere quando sono stati aperti, modificati e da chi, per la massima efficienza e trasparenza, sia a livello aziendale che personale.

Adobe Acrobat DC supporta appieno la firma digitale