Apple aggiorna iPad e iMac: ecco le novità della primavera 2019 | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Informatica e SmartHome

Apple aggiorna iPad e iMac: ecco le novità della primavera 2019
07.03.2019 - Novità e anteprime

Apple aggiorna iPad e iMac: ecco le novità della primavera 2019

Nuovi processori e schede grafiche per iMac e nuovi iPad sempre più performanti: si perfeziona l’offerta Apple d’inizio 2019.

Apple ha approfittato dell’inizio primavera per rinnovare i suoi iMac e per presentare i nuovi iPad 2019, nelle versioni Mini e Air. I tablet diventano sempre più potenti, grazie anche all’adozione di processori dell’ultima generazione.

Apple

Vecchi nomi, nuovi iPad

Partiamo dal più piccolo, l’iPad mini. La quinta generazione dell’iPad mini (che si chiama semplicemente iPad mini 2019) presenta conferme e alcune interessanti novità. Lo schermo è da 7,9”, ora supporta la tecnologia True Tone ed è più luminoso dei precedenti. Un grande passo avanti è stato fatto sul fronte della velocità: l’arrivo dei nuovi processori A12 con chip neurale farà fare un buon salto in avanti in fatto di prestazioni. iPad mini è ora compatibile anche con Apple Pencil 1, permettendo quindi anche di scrivere con la penna. Aggiornata anche la fotocamera frontale, rispetto al passato. La nuova è da 7 MP e soprattutto è molto luminosa (f/1.2) e supporta l’immancabile HDR e registra video a 1080p.
Il nuovo iPad Air ha invece uno schermo da 10,5”, quindi maggiore rispetto al passato. Di fatto questo tablet si avvicina ora al Pro da 11”. Anche iPad Air può ora beneficiare del processore A12 Bionic, facendo fare anche a questo tablet “medio” un ulteriore salto di qualità: le prestazioni dovrebbero essere incrementate fino al 70%. E, come iPad mini, c’è la compatibilità con Apple Pencil 1. Simile anche la fotocamera frontale, anche in questo caso da 7 MP, con compatibilità HDR e video Full HD. Sul fronte degli accessori, iPad Air supporta la tastiera Smart Keyboard, un modo semplice ed elegante per trasformare il tablet in un piccolo notebook, perfetto non solo per navigare ma anche per sfruttare le innumerevoli app presenti sullo Store. iPad Air e mini saranno disponibili in varie varianti di colore, con memorie crescenti da 64 fino a 256 GB.

Più potenza per l’iMac

Niente cambiamenti estetici per quello che d’altronde è un vero e proprio punto di riferimento in fatto di design, ma importanti modifiche interne. A cominciare dall’adozione dei nuovi processori Intel di 9° generazione, che permettono un deciso salto di potenza per ogni applicazione: più 60% per il 21,5” e fino a 2,4 volte di più per il 27 pollici. Affianca il processore la grafica che parte da Iris Plus e arriva alla Radeon Pro Vega con 4 GB di memoria dedicata (per il 21,5”) e fino a 8 GB di memoria dedicata per il 27”. Niente limiti, quindi, non solo per applicazioni e giochi, ma anche per sviluppo, realtà virtuale o disegno 3D. Tutti i modelli partono ora con una RAM di 8 GB.

Apple