Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Informatica e SmartHome

Con Capture, Logitech rinnova il software per webcam
17.12.2018 - Novità e anteprime

Con Capture, Logitech rinnova il software per webcam

Presentato a dicembre il nuovo sistema per la realizzazione di video professionali, da condividere e modificare in diretta

Dedicato agli appassionati di videomaking, dagli esperti ai neofiti, Capture è il nuovo programma per webcam dell’azienda svizzera Logitech, pensato per creare e modificare filmati da condividere in livestreaming. Compatibile con i dispositivi Logitech C920 HD PRO, C922 e BRIO 4K Pro, è disponibile per il download gratuito sul sito logitech.com per tutti i computer basati su sistema operativo Windows, da 7 in poi. Funziona come una vera e propria videocamera virtuale e integra alcuni strumenti professionali di videoediting, confezionati in un’interfaccia intuitiva e di semplice utilizzo.
Capture permette di acquisire video da 2 fonti diverse, come per esempio due webcam oppure una webcam e lo schermo del PC, così da creare con facilità contenuti Picture in Picture e disporli secondo le proprie preferenze all’interno della schermata. Viene definita Picture in Picture la funzione di alcuni televisori in grado di mostrare un canale a schermo intero e contemporaneamente un secondo in sovraimpressione, in un riquadro più piccolo, di solito su un lato dello schermo.

Il videomaking sempre più semplice

Grazie a Capture è possibile registrare in formato 9:16 per una corretta visualizzazione verticale su smartphone e una condivisione ottimale sui social media. Il sistema consente lo streaming diretto su YouTube senza dover uscire dall’applicazione per ricodificare il video: operazione che spesso richiede tempo e presuppone l’utilizzo di encoder elettronici digitali abbastanza complessi da utilizzare. I video possono essere modificati in diretta. Con Capture l’applicazione di filtri, la regolazione della dimensione dell’inquadratura, la scelta dei bordi della schermata, del volume di ingresso del microfono, come pure l’eventuale registrazione in ChromaKey (con cui applicare effetti di transizione quando si cambia sorgente), sono tutte operazioni effettuabili in tempo reale. Sempre senza uscire dal programma è pure possibile scattare fotografie.
Chi ha già qualche esperienza da videomaker potrà poi sbizzarrirsi con le funzionalità avanzate, come la possibilità di regolare le impostazioni della videocamera: dalla messa a fuoco alla definizione del campo visivo, dal bilanciamento del bianco al numero di fotogrammi al secondo. Tutte le scelte preferite possono essere salvate nel profilo utente per utilizzarle successivamente senza perdere tempo.

Logitech Capture