Windows 8.1, Microsoft aggiorna con tante novità il suo sistema operativo per computer e tablet | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Informatica e SmartHome

Windows 8.1, Microsoft aggiorna con tante novità il suo sistema operativo per computer e tablet
10.06.2013 - Novità e anteprime

Windows 8.1, Microsoft aggiorna con tante novità il suo sistema operativo per computer e tablet

Microsoft Windows 8.1

Windows 8 ha rappresentato per Microsoft una grossa sfida e ha posto le basi per la creazione di un ecosistema unificato e congiunto tra i vari dispositivi hi-tech che sempre più si utilizzano ogni giorno: smartphone, tablet e computer desktop o portatili.
Per raggiungere questo obiettivo Microsoft ha puntato innanzitutto sull’interfaccia Modern UI, fatta di riquadri animati  e un feeling molto touch-oriented, andando a scardinare alcuni dei capisaldi di Windows, come il tasto Start e i vari pannelli di controllo, celati per favorire l’immediatezza e la facilità di utilizzo. Scelte che non hanno accontentato proprio tutti e che Microsoft ha messo in discussione ascoltando le richieste dei suoi utenti, accontentandoli ora con il rilascio del corposo aggiornamento chiamato Windows 8.1, nome in codice Windows Blue, in uscita in versione public preview il 26 di giugno.
La prima grossa novità è il ritorno proprio del famigerato tasto Start, ora accessibile dall’interfaccia Modern UI posizionando il cursore nell’angolo in basso a sinistra dello schermo e con il quale passare velocemente, con un solo click, dall’interfaccia desktop a quella a riquadri animati.
Un comportamento diverso rispetto al tasto Start classico di Windows 7, che fa comparire un menu a tendina dal quale accedere poi alle varie opzioni e sezioni del PC – foto, video, pannello di controllo, ultimi file aperti e così via – ma che viene bilanciato dalla possibilità di effettuare una personalizzazione più profonda dell’interfaccia Modern UI, che ora può visualizzare una lista di tutte le app disponibili, in maniera simile alla voce “Tutti i programmi” dei precedenti Windows.

Microsoft Windows 8.1

Aggiunta poi la possibilità di avviare il computer direttamente in modalità desktop senza prima dover passare da Modern UI, la schermata di blocco sarà personalizzabile con immagini pescate dalla propria libreria e, nel caso Windows 8.1 sia installato su un tablet, sarà possibile avviare direttamente la fotocamera dell’apparecchio. Similmente a quanto accaduto al passaggio da Windows Phone 7 a 8, in Windows 8.1 le tile possono essere ridimensionate in un numero maggiore di modi così da rendere la propria schermata Start ancora più personale e unica.
A livello di app, Microsoft ha fatto un grande lavoro di ottimizzazione su alcune di quelle preinstallate come Foto o Xbox Music, aggiungendo funzioni e migliorando l’interfaccia, oltre a introdurne alcune nuove come un’avanzata calcolatrice, un cronometro/sveglia, Bing Food & Drinks con ricette sempre a portata di mano e Bing Health & Fitness per monitorare la propria salute, lo stile di vita e quello nutrizionale.
Con Windows 8.1 si rinnova anche Internet Explorer che passa alla versione 11, incrementando la velocità di caricamento delle pagine e la fluidità generale grazie a un nuovo motore di rendering e aggiungendo utili funzioni quali la sincronizzazione dei Preferiti e delle tab tra dispositivi Windows 8.1 e la barra degli indirizzi sempre attiva.

Microsoft Windows 8.1

Molto interessanti le modifiche apportate ad alcune delle feature esclusive del sistema operativo, come la gestione in multitasking di più finestre attive sullo schermo, che si posizionano e auto-ridimensionano a seconda delle necessità dell’utente e non sono più legate alla vecchia suddivisione verticale 80/20 di Windows 8. SkyDrive diventa ancora più integrato nel sistema con la possibilità di far sì che tutti i file presenti sul computer vengano automaticamente caricati sui 7GB di spazio cloud gratis di Microsoft e sincronizzati in background, così da avere sempre e ovunque la versione più aggiornata della presentazione o il saggio scolastico a cui si sta lavorando.
Ovviamente tutto può essere impostato per lasciare che sia l’utente a decidere di volta in volta quale file caricare e cosa sincronizzare, come accade in Windows 8. Cuore sempre attivo e un po’ nascosto sotto tutte queste novità è infine il rinnovato motore di ricerca interno, che raggruppa i risultati di una ricerca suddividendoli con chiarezza in base alle fonti trovate – app, Bing, web, computer locale, rete, SkyDrive e così via – ma offre anche suggerimenti riguardo l’argomento cercato con rimandi ad approfondimenti, argomenti simili, video correlati e altro ancora.