È tempo di novità in casa AMD | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Informatica e SmartHome

È tempo di novità in casa AMD
28.10.2019 - Novità e anteprime

È tempo di novità in casa AMD

I nuovi processori Ryzen 9 3950X, Athlon 3000G e i due Ryzen Threadripper di terza generazione sono in arrivo sul mercato.

Le novità di AMD riguardano le famiglie Ryzen 9, Ryzen Threadripper e Athlon. Il primo modello, Ryzen 9 3950X, è dotato di 16 core in grado di gestire fino a 32 threads in parallelo, con una frequenza clock di base di 3,5 GHz e la possibilità di spingersi fino a 4,7 GHz (in modalità boost clock). La cache, invece, è pari a 72 Mb e il TDP è di 105 Watt. Chi lo utilizzerà potrà scegliere liberamente il sistema di raffreddamento preferito e AMD ha previsto la possibilità di configurazione Eco (con TDP a 65 Watt) grazie all’utilizzo di una utility proprietaria, la Ryzen Master. Questa CPU permette, quindi, un consumo meno elevato rispetto ai modelli precedenti, a fronte di una potenza maggiore (da notare però che la frequenza di clock non può essere spinta al massimo se si vuole risparmiare energia).

Il modello base adatto all’overclocking

Athlon 3000G è un processore dual core con GPU Radeon Vega 3 integrata, capace di gestire 4 threads in parallelo e supportato da un moltiplicatore di frequenza sbloccato per consentire eventuali operazioni di overclocking. AMD promette risultati che consentono di spingere la CPU fino ai 3,9 GHz, partendo dai 3,5 garantiti senza modifiche (per entrambi i core). Questo processore viene venduto in abbinamento a un dissipatore di calore certificato per un TDP di 65 Watt (altrimenti l’overclock sarebbe impossibile).

I nuovi Threadripper

Attesi verso la fine di novembre anche i due primi processori della famiglia Ryzen Threadripper, basati su architettura Zen 2. Si tratta di Ryzen Threadripper 3960X e Ryzen Threadripper 3970X che integrano rispettivamente 24 e 32 core con frequenza di clock pari (nell’ordine) a 3,8 e 3,7 GHz. Il TDP dichiarato è di 280 Watt. Ogni CPU interna (4 per ciascun modello) è dotata di più core attivi: 6 nel modello 3960X e 8 in 3970X. Il controller memoria è caratterizzato da architettura DDR4 quad channel con supporto ufficiale alla memoria DDR4-3200. Il socket, infine, è nuovo. Si chiama sTRX4. Di conseguenza queste CPU non possono essere utilizzate sulle precedenti piattaforme e non c’è compatibilità tra i processori Ryzen Threadripper di prima e seconda generazione e quelli di terza. Il vantaggio è che il collegamento tra CPU e chipset quadruplica di banda, passando da 4 link PCI Express 3.0 a 8 link PCI Express 4.0.

AMD