Samsung Galaxy NotePRO e TabPRO, al CES 2014 debuttano i tablet big screen | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Informatica e SmartHome

Samsung Galaxy NotePRO e TabPRO, al CES 2014 debuttano i tablet big screen
09.01.2014 - Guide e tutorial

Samsung Galaxy NotePRO e TabPRO, al CES 2014 debuttano i tablet big screen

Al CES di Las Vegas Samsung non si è fatta sfuggire l'occasione di presentare quattro nuovi tablet, di cui tre appartenenti alla serie Galaxy TabPRO e uno alla serie Galaxy NotePRO. I modelli top di gamma delle due rispettive serie si distinguono per le dimensioni extralarge - pur trattandosi di tablet - del display, da ben 12.2" con risoluzione WQXGA da 2.560x1.600 pixel in formato 16:10. Anche la dotazione tecnica e il design tra i vari apparecchi è abbastanza simile, con la grossa differenza rappresentata dalla presenza, nel NotePRO, del pennino S Pen come da tradizione della serie Note, mentre è assente nei tablet "puri" della serie Tab. Quest'ultima vede poi la presenza di altri due modelli contraddistinti da display di 10.1" e 8.4", anch'essi con risoluzione WQXGA.


Le grandi dimensioni del display dei nuovi NotePRO e TabPRO da 12.2" vengono sfruttate a dovere grazie alla rinnovata interfaccia Magazine UX, ottimizzata per gli schermi extralarge e per offrire la migliore esperienza d'uso con applicativi di produttività e nella lettura di e-book, riviste e quotidiani digitali. Come da tradizione Samsung, i tablet sono poi corredati da funzioni esclusive e applicazioni premium comprese nel prezzo. Nel primo caso spicca Quad View, per dividere lo schermo in quattro finestre separate e indipendenti, Tastiera Virtuale che valorizza lo spazio a disposizione per una maggiore comodità di digitazione, Remote PC per accedere e controllare da remoto il PC di casa o dell'ufficio e l'inclusione di piattaforme per la videoconferenza professionale e la condivisione dei file quali Cisco WebEx Meetings e Samsung e-Meeting. Lato software, Samsung ha posto l'accento sul gran numero di applicazioni premium preinstallate e di sottoscrizioni a lungo termine a servizi di news, social media e cloud, tra cui Bitcasa, Bloomberg Businessweek+, Blurb, Dropbox, Easilydo Pro for Tablet, Evernote, Hancom Office for Android, LinkedIn, NY Times, Oxford Advanced Learner’s A-Z e Sketchbook Pro. Tutto questo è ovviamente riferito al mercato americano e la dotazione software sicuramente varierà per il mercato europeo.


Poche sorprese dal punto di vista hardware, con Samsung che non si è risparmiata dotando tutti e quattro i tablet di processori veloci come il Qualcomm Snapdragon 800 da 2.3 GHz, 2 o 3 GB di RAM, storage da 16 o 32 GB espandibile tramite microSD, fotocamera posteriore da 8 MP e anteriore da 2 MP, Android 4.4 KitKat e connettività Wi-Fi o Wi-Fi + 4G-LTE.