Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Informatica e SmartHome

IFA 2015: Intel da il benvenuto a Windows 10 con i processori Core di sesta generazione
02.09.2015 - Guide e tutorial

IFA 2015: Intel da il benvenuto a Windows 10 con i processori Core di sesta generazione

Intel ha sfruttato il palcoscenico dell’IFA di Berlino per presentare i suoi nuovi processori Core di sesta generazione, ancora più piccoli, potenti e dai consumi limitati rispetto ai modelli precedenti. Tra i principali punti di forza di questi nuovi processori figura la grande versatilità di integrazione nei più svariati device, dai piccolissimi Computer Stick ai 2-in-1, passando per i PC desktop e le workstation portatili. Merito dell’architettura Skylake che sta alla base degli Intel Core di sesta generazione, la quale grazie al processo produttivo a 14 nm offre prestazioni fino a 2,5 volte superiori, il triplo di durata della batteria e una grafica 30 volte migliore rispetto agli oltre 500 milioni di computer attualmente in uso che hanno tra i quattro e i cinque anni di vita sulle spalle (se non di più).

Intel Core i7 di sesta generazione

La grande famiglia di processori Intel Core di sesta generazione si declina in svariate configurazioni in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza. Abbiamo così i nuovi processori Intel Core M, pensati per i tablet e rinominati nelle tre fasce Intel Core m3, Intel Core m5 e Intel Core m7 per consentire agli utenti maggiore chiarezza e riconoscibilità, un’unità di calcolo SKU “K” per dispositivi portatili sbloccata e favorevole all’overclocking, nuovi processori Intel Core i3, i5 e i7 suddivisi principalmente in base alla fascia di consumo energetico e al conseguente utilizzo di un’unità di raffreddamento attivo o passivo così che possano essere utilizzati sia in soluzioni desktop che portatili a seconda delle necessità dei costruttori e nuovi processori Intel Xeon E3 per workstation portatili.

Intel Core di sesta generazione

Le ottimizzazioni apportate da Intel nei Core di sesta generazione si riflettono in una maggiore potenza grafica, nella tecnologia Intel Speed Shift per applicare velocemente filtri alle proprie foto preferite, maggiore versatilità in quanto a connessioni superveloci come Thunderbolt 3 e USB Type-C, presenza su molteplici tipologie di device di una fotocamera Intel RealSense anteriore o posteriore e un’esperienza wireless potenziata mediante Intel WiDi e Pro WiDi, grazie ai quali condividere facilmente e senza fili i contenuti del proprio computer su una TV, un monitor o un proiettore. Come anticipato, i processori Intel Core di sesta generazione si integrano alla perfezione con Windows 10, migliorando le funzionalità di Cortana e Windows Hello, così da offrire un’esperienza d’uso più semplice e naturale.

wafer di silicio dei nuovi Intel Core di sesta generazione


Scopri tutte le novità tecnologiche presentate all’IFA 2015