Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Informatica e SmartHome

Windows 10: Microsoft svela le prime caratteristiche del suo prossimo sistema operativo multi-device
09.12.2014 - Guide e tutorial

Windows 10: Microsoft svela le prime caratteristiche del suo prossimo sistema operativo multi-device

Microsoft ha tolto i primi veli a Windows 10, la prossima versione del suo celebre sistema operativo per PC, dispositivi portatili e console da gioco. Una delle caratteristiche principali di Windows 10 riguarderà infatti la sua estrema flessibilità e adattabilità in base al dispositivo su cui verrà installato, del quale sfrutterà le peculiarità senza però venirne snaturato. In questo modo si creerà un legame ancora più forte in tutto l’ecosistema di dispositivi Windows e passare dal tablet al PC o addirittura a uno smartwatch risulterà coerente e uniforme.

In Windows 10 anche il tasto di spegnimento è stato rivisto

La Technical Preview su PC mostrata da Microsoft ha posto l’accento sulle principali caratteristiche dell’interfaccia e delle funzioni di base, oltre a snocciolare qualche informazione in anteprima sulle peculiarità del sistema operativo in ambito aziendale. Innanzitutto in Windows 10 il Menu Start torna in una forma ampliata: con un solo click sull’icona posta, come da tradizione, in basso a sinistra, si potrà accedere alle funzioni e ai file più utilizzati e a un nuovo spazio da personalizzare con le app, i programmi, le persone e i siti web preferiti. Le app del Windows Store verranno aperte nello stesso formato dei programmi desktop, potranno essere ridimensionate e spostate e saranno dotate di una barra dei comandi mediante la quale ingrandire la finestra, ridurre a icona e chiudere l’app con un click. Questo si lega con la migliorata funzione Snap, che consentirà di avere fino a quattro app affiancate sulla stessa schermata e una panoramica delle altre applicazioni aperte, da gestire in maniera estremamente flessibile. Nuovo anche il pulsante Task View integrato nella Task Bar con il quale avere un colpo d’occhio generale di tutte le app e i file aperti, ma anche degli eventuali desktop virtuali creati per separare, ad esempio, i programmi dell’ambiente di lavoro aperti da quelli di svago.

Comoda la modalità di visione Task Bar

A livello aziendale, Windows 10 Technical Preview pone l’accento sulla sicurezza di livello enterprise e funzionalità di protezione delle informazioni e dell’identità, con quest’ultima soprattutto oggetto di un grande rafforzamento nelle contromisure verso azioni malevole quali furto di informazioni e phishing. Molto interessante poi il nuovo metodo di salvataggio dei dati delle varie applicazioni, che avverranno in “container” e separatori a livello applicativo e di file, senza dimenticare la disponibilità di più avanzate funzioni di aggiornamento da precedenti versioni di Windows, che eviteranno formattazioni e installazioni da zero, a tutto vantaggio della produttività e dell’ottimizzazione delle risorse. Gli utenti più esperti e curiosi possono iscriversi al Programma Windows Insider visitando il sito windows.microsoft.com/it e partecipare a ogni fase di sviluppo di Windows 10, commentandolo e provandolo sin dalle fasi beta così da offrire agli sviluppatori Microsoft opinioni in merito, utili per plasmare il prodotto finale.

A furor di popolo il tasto Start è sempre più completo e versatile