Sony Xperia 1: arriva il display OLED 4K | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Telefonia e Smartwatch

Sony Xperia 1: arriva il display OLED 4K
20.02.2019 - Novità e anteprime

Sony Xperia 1: arriva il display OLED 4K

Schermo da 6,5” OLED 4K e tripla fotocamera posteriore per uno smartphone che mira ai piani alti, un vero top per l’intrattenimento.

Al Mobile World Congress di Barcellona Sony ha presentato il suo nuovo top di gamma, Xperia 1. Un numero emblematico, per uno smartphone che sarà quindi la base per una nuova generazione di smartphone che faranno probabilmente della qualità dello schermo uno dei suoi innegabili punti di forza.

Sony Xperia 1

Schermo 4K: un nuovo record

Che la qualità dell’intrattenimento sia un obiettivo primario di Sony lo si capisce da subito guardando le caratteristiche dello schermo. Sony Xperia 1 sfoggia infatti un display OLED Ultra Wide da 6,5 pollici 4K (per la precisione 3840 x 1644), il primo al mondo con questa risoluzione. Un traguardo importante, che dovrebbe permettere una visione eccellente di tutti i contenuti, in primis video e foto. A questo proposito c’è anche una innovativa modalità “Creator” che asseconda la scelta cromatica originale dei film, così da rendere giustizia alle scelte del regista. L’elaborazione dell’immagine ha persino una rimasterizzazione HDR, come sui TV della stessa azienda giapponese, ed è presenta una gradazione tonale a 10 bit, così da permettere una visione con il massimo numero di colori possibile. La tecnologia Game Enhancer dovrebbe poi garantire un ottimo feeling anche con i giochi più movimentati. Sul fronte audio, non poteva mancare Dolby Atmos. Anche il rapporto 21:9 dello schermo è stato pensato per avvicinarsi a quello cinematografico, oltre a far risultare Xperia 1 abbastanza “snello” in mano, nonostante lo schermo di dimensioni decisamente generose.

Sony Xperia 1

Niente è lasciato al caso

Uno schermo di questo tipo richiede però un’altrettanta elevata capacità di calcolo, per evitare problemi di visione. Xperia 1 è dotato del processore Snapdragon 855, con GPU Adreno 640. È supportato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, il tutto gestito ovviamente dall’ultimo Android, ovvero 9 Pie. La batteria è da 3300 mAh, che dovrebbe comunque garantire l’autonomia sufficiente per arrivare a fine giornata.
E come fotocamera? Sony ha puntato su di una tripla fotocamera posteriore, ognuna da 12 MP, ma destinate a compiti diversi, come accade spesso in questi casi. Una delle tre è infatti pensata per il grandangolo, una per il teleobiettivo e l’altra per gli scatti “normali”. Le fotocamere sfruttano alcune tecnologie di miglioramento, come l’Eye AF per tenere il fuoco sullo sguardo della persona che si ha davanti.
La scocca in vetro con cornici in metallo è resistente ad acqua e polvere. Xperia 1 è stato presentato in 4 colorazioni (nero, grigio, viola e bianco), bisognerà poi vedere se saranno tutte presenti nel mercato italiano, quando arriverà lo smartphone, prima dell’estate.

Sony Xperia 1