Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Telefonia e Smartwatch

Archos a tutto campo tra smartphone e tablet al MWC 2014
24.02.2014 - Novità e anteprime

Archos a tutto campo tra smartphone e tablet al MWC 2014

Gamma ricca e variegata di prodotti quella portata da Archos al Mobile World Congress di Barcellona, capace di coprire un po’ tutte le tipologie di apparecchi mobile con quattro modelli in particolare a spiccare sul resto del portfolio. Si tratta del tablet Archos 80 Helium 4G, i due smartphone Archos 50c Oxygen e 40b Titanium e il phablet Archos 64 Xenon.


Interessante l’Archos 80 Helium, tablet che va ad arricchire la gamma Helium 4G con il suo form factor da 8”, connettività di ultima generazione su rete cellulare 4G-LTE e un prezzo altamente competitivo, uno dei più bassi sul mercato a parità di specifiche tecniche. Queste ultime vedono l’impiego di un processore Qualcomm quad core da 1.2GHz, display LCD IPS come detto da 8” con risoluzione HD di 1024x768 pixel, 1GB di RAM e 8 di storage, fotocamera posteriore da 8MP con autofocus e flash LED e anteriore da 2MP, connettività completa con Wi-Fi n, GPS e Bluetooth 4.0, presa micro USB 2.0, batteria da 3500mAh e infine, a gestire il tutto, Android 4.3 Jelly Bean.



I due smarthphone si inseriscono invece nella fascia media - 50c Oxygen - e in quella di entrata - 40b Titanium - del produttore francese. L’archos 50c Oxygen è costruito intorno all’ampio display LCD IPS da 5” HD con risoluzione di 1280x720 pixel e al veloce processore Mediatek octa-core da 1.7Ghz, affiancati a loro volta da 1GB di RAM per un multitasking senza incertezze, 8GB di storage, connettività come l’80 Helium 4G, fotocamera posteriore da 8MP con autofocus e flash LED, anteriore da 2MP e supporto alla rete HSPA+ a 21Mbps. Ciliegina sulla torta, il supporto Dual SIM. Più “tranquillo” e compatto l’Archos 40b Titanium, che comunque mette sul piatto un display LCD IPS da 4” con risoluzione 800x480, processore Mediatek dual core da 1.3GHz, 512MB di RAM e 4GB di storage, fotocamera principale da 5MP con autofocus e flash LED, modulo anteriore VGA e un bel paio di speaker frontali per ascoltare la musica open air ad alto volume senza distorsioni.



Infine, l’Archos 64 Xenon va a occupare il settore in continua crescita dei phablet, device tra smartphone e tablet perché dotati sia di un display extralarge che della possibilità di telefonare. La proposta Archos ha infatti un ampio display LCD IPS da 6.4” HD con risoluzione di 1280x720 pixel, gestito dal processore Mediatek quad-core da 1.3GHz con 1GB di RAM e 4GB di storage, mentre le restanti specifiche ricalcano quelle dell’Archos 50c  Oxygen, ad eccezione del supporto Dual SIM. Tutti e quattro questi dispositivi sono infine dotati di slot microSD per espandere lo spazio di memorizzazione interno.