Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Telefonia e Smartwatch

Android 5.0 Lollipop, Nexus 6 e Nexus 9, Google cala il tris d'assi
03.11.2014 - Novità e anteprime

Android 5.0 Lollipop, Nexus 6 e Nexus 9, Google cala il tris d'assi

Un nuovo smartphone di fascia alta, un tablet dall’eccellente rapporto prezzo/prestazioni e, a racchiudere il tutto, un nuovo sistema operativo: Google è più dinamica che mai come dimostrano le tre novità in ambito mobile presentate di recente. Nexus 6 è il Google-phone più esclusivo mai realizzato, uscito dai centri design di Motorola e costruito con materiali pregiati e il miglior hardware in circolazione. La scocca in alluminio – novità assoluta per la gamma Nexus – incornicia infatti un display da 5,96” Quad HD da 2.560 x 1.440 pixel (pari a una densità di 493 ppi), sotto il quale lavora un processore Qualcomm Snapdragon 805 da 2.7 GHz con 3 GB di RAM, spazio di storage da 32 o 64 GB, fotocamera da 13 MP con stabilizzatore ottico, apertura f/2.0 e ripresa video 4K a 30 fps, Wi-Fi ac, NFC e doppi altoparlanti frontali. Notevole poi la batteria da 3.220 mAh dotata della funzione di ricarica rapida che consente, in soli 15 minuti, di avere fino a 6 ore di autonomia.

La famiglia dei nuovidispositivi Google Nexus

In collaborazione con HTC, Google ha invece realizzato il Nexus 9, tablet con schermo da 8,9” dotato di risoluzione QXGA di 2.048x1.536 pixel (rapporto 4:3), spessore di soli 7.95 mm e spinto da un veloce processore NVIDIA Tegra K1 Dual Denver da 2.3 GHz a 64-bit. Completano la dotazione i 2 GB di RAM, lo storage da 16 o 32 GB, la possibilità di avere la connettività LTE, la doppia fotocamera da 8 MP posteriore e 1.6 MP anteriore e il sistema di altoparlanti frontali BoomSound di HTC. Perfetto complemento del tablet è la nuova tastiera Folio realizzata da Google, dotata di aggancio magnetico e con stand ad angolazione variabile, per trasformare il Nexus 9 in un notebook superportatile.

Il Nexus 6 è uno smartphone di alta gamma

Entrambi i prodotti saranno disponibili nella prima metà di novembre, con preinstallato in anteprima, come da tradizione Google, il nuovissimo sistema operativo Android 5.0 Lollipop. Tra le caratteristiche di spicco abbiamo un nuovo stile grafico chiamato Material Design che punta a creare ancora più coerenza, uniformità ed eleganza all’interfaccia, sia che si tratti di app per smartphone che per tablet. Lo stile è minimalista, i colori accesi con forti contrasti e la profondità viene data con l’uso sapiente delle ombre. Il multitasking tra le applicazioni aperte è reso più efficace con la visualizzazione a schede sovrapposte, in maniera simile a quanto mostrato da Chrome quando si aprono più pagine web. Anche le notifiche sono state riviste: oltre a comparire al centro della schermata di blocco, forniscono più informazioni sintetiche ed è possibile interagire con essere direttamente, senza dover aprire l’app relativa. Android 5.0 Lollipop è poi dotato di un algoritmo in grado di valutare l’importanza delle notifiche, portando in primo piano quelle prioritarie e celando quelle secondarie. Utile infine la funzione di creazione di account multipli su qualsiasi dispositivi con Android 5.0 Lollipop e quella di sincronizzazione via NFC tra due dispositivi.

Utile la tastiera ufficiale Google per il Nexus 9


VIDEO