Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Telefonia e Smartwatch

Pixel e DayDream View, lo smartphone top di gamma e il visore per la realtà virtuale di Google
05.10.2016 - Novità e anteprime

Pixel e DayDream View, lo smartphone top di gamma e il visore per la realtà virtuale di Google

Pixel è lo smartphone top di gamma di Google, con specifiche di alto livello e l’esclusiva esperienza d’uso offerta dall’intelligenza artificiale Google Assistant, da utilizzare in modalità VR con il nuovo visore DayDream View.

Google Pixel e DayDream View

Lo smartphone Pixel e il visore DayDream View sono stati i protagonisti della conferenza del 4 ottobre durante la quale Google ha presentato i suoi ultimi dispositivi, nei quali convivono specifiche hardware di alto livello e software sempre più evoluto e intelligente. Proprio l’integrazione dei servizi, delle funzionalità e dell’esperienza d’uso all’interno di Pixel ne rappresentano il vero punto di forza e il tratto distintivo su cui Google ha incentrato l’intera conferenza, mettendo in secondo piano le pur eccellenti specifiche tecniche. Fiore all’occhiello del telefono è infatti Google Assistant, l’intelligenza artificiale sviluppata (e in continuo miglioramento) da Google che qui debutta in esclusiva come parte integrante del sistema operativo per offrire un uso del telefono e delle sue funzioni facile e immediata grazie al riconoscimento vocale tramite linguaggio naturale.

Google Pixel e DayDream View

Fotocamera di riferimento

Pixel è disponibile con due diverse diagonali di schermo, da 5 e 5,5 pollici, entrambi AMOLED HD, e in tre colori della scocca unibody in alluminio, Very Silver, Quite Black e Really Blue, quest’ultima in esclusiva per il mercato americano. Spinto da un processore Qualcomm Snapdragon 821 quad-core di ultimissima generazione e affiancato da 4 GB di RAM, il terminale Google sfoggia una fotocamera posteriore da 12,3 MP che punta a diventare il riferimento nel settore smartphone con il grosso sensore dotato di pixel da 1.55 micron, più grandi della norma per catturare più luce, lente con apertura f/2.0, stabilizzatore elettronico ad elevato frame rate, modalità HDR+ sempre attiva e shutter lag azzerato. Non mancano poi il sensore di impronte digitali sul retro, la porta USB Type-C, lo storage da 32 o 128 GB e la batteria da 2.770/3.450 mAh con tecnologia Fast Charge per ottenere 7 ore di autonomia dopo soli 15 minuti di carica.

Google Pixel e DayDream View

Realtà virtuale a prezzo contenuto

Se Pixel è lo smartphone di riferimento di Google in quanto a specifiche tecniche, software e anche prezzo, DayDream View rappresenta l’evoluzione più raffinata e hi-tech di Cardboard, l’originalissimo visore per la realtà virtuale fatto di cartone e introdotto nel 2014. Questo nuovo modello, che rappresenta un po’ il riferimento by Google di cosa sia possibile fare con la nuova piattaforma per app VR DayDream, utilizza infatti stoffa e materiali morbidi per un ottimale comfort di visione e consente di alloggiare, nella parte frontale, Pixel, anche se nei prossimi mesi verranno annunciati ulteriori smartphone compatibili. Il visore è poi accompagnato da un comodo controller dotato di un paio di tasti e sensori di movimento integrati grazie al quale interagire con le app di realtà virtuale in esecuzione senza dover toccare il visore ed eventuali pulsanti posti intorno alla scocca, a tutto vantaggio della comodità e della praticità d’uso. Tutto questo per un prezzo di lancio a novembre negli Stati Uniti inferiore ai 100 dollari. Ancora da ufficializzare le date di uscita per l’Italia di Pixel e DayDream View.

Google Pixel e DayDream View

PIXEL



DAYDREAM VIEW