Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Audio e Video

I TV plasma e LCD Panasonic della gamma 2013 puntano su connettività, funzioni smart e qualità di visione
10.05.2013 - Novità e anteprime

I TV plasma e LCD Panasonic della gamma 2013 puntano su connettività, funzioni smart e qualità di visione


Panasonic è intenzionata a ricoprire un ruolo di primo piano nel panorama TV del 2013, come dimostrano le molte novità che accompagnano le nuove gamme di televisori plasma e LCD, dove gli sforzi dell’azienda si sono concentrati nell’offrire all’appassionato funzioni smart e di connettività con i device mobili sempre più evolute e “integrate” nell’ecosistema casalingo, senza dimenticare la qualità di visione, che vede come fiore all’occhiello la disponibilità anche sul suolo italiano della prestigiosa serie ZT60, la summa della tecnologia plasma applicata a un televisore consumer.
Sia la gamma plasma che quella LCD sono molto varie e differenziate, in grado di accontentare ogni tipologia di utente: rivolgendosi ai modelli di fascia alta si avranno a disposizione tutte le più avanzate funzioni di networking e connettività Internet, oltre alle più avanzate tecnologie di processing dell’immagine, tutte caratteristiche che vanno scomparendo man mano che si scende verso i modelli entry level, sia lato plasma che LCD. In tutto la gamma plasma è composta da 12 modelli spalmati su cinque serie con dimensioni di schermo da 42 a 65 pollici, mentre gli LCD – tutti retroilluminati LED -, sono ben 28 modelli suddivisi in nove serie con diagonali dai 19 ai 60 pollici.


Come detto poco fa, buona parte delle tecnologie top di Panasonic sono condivise tra i TV plasma e LCD di pari livello, come ad esempio tutta la sezione Smart TV, con la rinnovata My HomeScreen che consente a ogni componente della famiglia di personalizzare l’interfaccia iniziale dell’ambiente Smart TV con widget, foto e app preferite, con il plus per il plasma VT60 e l’LCD WT60 della funzione di riconoscimento del volto grazie alla videocamera incorporata nella cornice.
Con Swipe and Share 2.0 è invece facile e immediato visualizzare sullo schermo del televisore i contenuti presenti sullo smartphone/tablet iOS e Android o viceversa, mentre la ricerca via web e l’immissione di un indirizzo Internet è stata semplificata grazie al riconoscimento vocale offerto dal telecomando TouchPad Smart Viera o dallo smartphone/tablet con installata l’app ufficiale Panasonic.
Molto ricca la sezione dedicata al networking, con la piattaforma Viera Connect potenziata per offrire molti più contenuti in streaming e una maggiore integrazione con i social network, il doppio sintonizzatore HD grazie al quale vedere una trasmissione e contemporaneamente registrarne un’altra sul disco fisso esterno collegato alla porta USB del televisore oppure vederla in diretta sul tablet.
Panasonic non ha poi dimenticato l’importante tema dei consumi energetici: i nuovi pannelli LCD LED riducono il consumo di corrente fino al 15% grazie ai nuovi materiali usati per i pannelli, mentre i plasma hanno schermi con oltre 100.000 ore di vita utile, equivalenti a 30 anni di longevità guardando il TV per otto ore al giorno. A ciò si aggiungono funzioni di risparmio quali Eco Navigation, Standby Intelligent Auto e Modo Eco.


Panasonic ha poi investito sulla qualità di visione pura e semplice, sia in ambito plasma che LCD. Per i plasma sono stati utilizzati nuovi Fosfori Rossi per una migliore riproduzione del colore ed è stata migliorata la gestione del Focus Field Drive a 3000Hz per la gestione delle azioni più rapide.
Il plasma ZT60 monta l’esclusivo Studio Master Panel, per neri e contrasto al vertice della qualità, a cui si aggiungono il filtro High Contrast Pro e il processore Hexa Processing, quest’ultimo presente anche sulla serie VT60. Interessante infine la Touch Pen, accessorio opzionale con il quale poter disegnare a mano libera sullo schermo del TV per ritoccare foto o creare disegni da zero.
La gamma LCD vede come plus principali dei modelli di alta gamma l’uso di pannelli LCD IPS con retroilluminazione BLS a 3600Hz, ampio angolo di visione grazie all’impiego di speciali filtri di fase e dimming locale fino a 16 aree per aumentare il contrasto percepito.


La linea di TV Smart Viera plasma è costituita dalla serie ZT60, VT60, GT60, ST60 e X60.
La VT60 riprende la maggior parte delle caratteristiche top della ZT60 ad eccezione dello Studio Master Panel e del filtro Ultimate Black, che diventa Infinite Black Ultra, ed è disponibile nei tagli da 55/60/65”; la serie GT60 è il modello di entrata tra quelli 3D con occhialini inclusi e ha schermi da 42/50”, mentre la serie ST60 è pensata per chi vuole un TV dal prezzo aggressivo e di ampia diagonale, pensato espressamente per il grande cinema in casa visto che monta lo stesso filtro della serie VT60 ed è disponibile con diagonali da 42 fino a 65 pollici.
Chiude il quadro la serie X60, solo 2D e con risoluzione HD Ready acquistabile nei tagli da 42 e 50 pollici.
Tra i molti modelli di TV Smart Viera LCD LED sono da segnalare ovviamente i due modelli top serie WT60 (47/50”) e DT60 (da 42 a 60”) completi di tutto punto: 3D, scansione a 3600Hz, processore Hexa Processing, Clear Panel Pro, doppio tuner HD e, per il WT60, telecamera incorporata.
La serie FT60 perde rispetto alla DT60 il Clear Panel Pro, mentre la ET60 rinuncia a quest’ultimo, al processore Hexa e al riconoscimento vocale, ed è il modello entry level tra quelli 2D e 3D con circuito di conversione dei contenuti a due dimensioni.