QLED 2019: la TV del futuro vista da Samsung | Euronics
Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Audio e Video

QLED 2019: la TV del futuro vista da Samsung
29.01.2019 - Novità e anteprime

QLED 2019: la TV del futuro vista da Samsung

I nuovi TV QLED di Samsung promettono di superare i predecessori per qualità dell'immagine, migliorando ulteriormente l'angolo di visione.

Samsung prepara un debutto in grande stile per i propri QLED edizione 2019: nessuna presentazione ufficiale per ora, ma solo alcuni dettagli lasciati trapelare dall'azienda, che riguardano principalmente il pannello, oltre a piccoli particolari che confermano l'interesse verso un prodotto dal design elegante e funzionale.
Innanzitutto il nuovo QLED dovrebbe raggiungere un obiettivo che da sempre sta a cuore a Samsung: la nitidezza dell'immagine anche da una prospettiva decentrata, grazie all'introduzione del Q Wide Angle con Light Control, un nuovo filtro capace di direzionare meglio la luce, senza alterare la saturazione dei colori e il livello di nero. Il nuovo QLED dovrebbe quindi fare la differenza, pur mantenendo caratteristiche simili alla serie precedente in termini di local dimming. Si parla infatti sempre di circa 500 zone separate dello schermo controllate in modo indipendente e di un picco di luminosità pari a 2.000 cd/m2 - nits.

Samsung QLED

Un occhio di riguardo ai giocatori

La possibilità di leggere chiaramente le immagini scure è sicuramente un punto d'interesse anche per i giocatori che, oltre a godere di un input lag di 13,4 ms, potranno attivare ilDynamic Black Equalizer per dare risalto ai particolari nascosti, o il Game Enhancer per dare maggiore corpo ai colori e sottolineare il contrasto. Si tratta in entrambi i casi di strumenti che alterano parzialmente l'immagine, quindi potrebbero risultare poco graditi a chi non è appassionato di videogame ma sono funzioni che possono essere attivate solo all'occorrenza, o semplicemente lasciate inutilizzate.

L’Intelligenza che non può mancare

L'intelligenza artificiale gestirà l'audio in armonia con l'ambiente, rilevandone le peculiari caratteristiche, e aiuterà anche nella scelta del palinsesto: memorizzando le preferenze dell'utente sarà in grado di orientare la programmazione attraverso una Universal Guide che integra le funzioni di ricerca e i consigli. Senza dimenticare l'assistente virtuale Bixby, che si attiva attraverso il microfono integrato nel telecomando: diventerà "più intelligente" rispetto al passato e migliorerà la possibilità di interazione con l'utente senza l'obbligo di utilizzare comandi fissi.
Nei modelli Ultra HD, l'intelligenza artificiale interverrà anche sull'upscaling per aumentare la risoluzione da SD (Standard Definition), HD e Full HD.

Aspetto curato adatto a ogni salotto

La consueta essenzialità ed eleganza dei televisori di ultima generazione targati Samsung si conferma nella serie 2019: oltre alla possibilità di appendere lo schermo a parete senza scomodi cavi volanti, e ai supporti standard, si parla di un nuovo tipo di supporto a L per poter integrare una cassa audio. Inoltre, lo schermo può essere utilizzato anche come fonte luminosa, armonizzandosi con l'ambiente circostante e arredandolo in modo personalizzabile senza il rischio che possa stancare. Ciliegina sulla torta il miglioramento dell'Ambient Mode con 50 modelli predefiniti per riprodurre sul display le pareti di casa, in modo ancora più semplice.

Samsung QLED