Tecnologia Facile
#tecnologiafacile

Movies & Games

Bloodborne, combattimenti adrenalinici seguendo il mito di Dark Souls
25.03.2015 - Novità e anteprime

Bloodborne, combattimenti adrenalinici seguendo il mito di Dark Souls

Un senso di continua tensione pronta a esplodere in un’estasi di azione e adrenalina: così si presenta Bloodborne fin dai primi passi mossi dal giocatore nei vicoli dell’antica città di Yharnam. L’ultima fatica di Hidetaka Miyazaki e From Software trabocca stile e fascino da ogni pixel, portando con sé, nei suoi geni, il grande patrimonio di game design e giocabilità della bellissima trilogia dei Souls - Demon’s Souls, Dark Souls e Dark Souls II - variandone però il feeling sotto molteplici aspetti. Partiamo da quello più evidente che va a colpire il nostro senso della vista, ovvero la grafica.

I combattimenti sono il fulcro dell¿esperienza di Bloodborne

Gli artisti e i programmatori di From Software hanno sfruttato a dovere la potenza di PS4 creando un mondo caratterizzato da uno stile gotico ottocentesco cupo e oscuro, le cui ambientazioni sono ricoperte da texture finemente lavorate a loro volta impreziosite da effetti speciali che trasudano “next gen” da tutti i pori. L’oscurità che ammanta buona parte dei luoghi che visiteremo ha dato l’opportunità ai creativi della casa di produzione giapponese di giocare molto con effetti di riflessione e rifrazione, oltre che con elementi quali il fuoco, l’acqua e la luce in generale per creare scorci tanto suggestivi quando inquietanti. Discorso analogo per quanto riguarda i nemici che il protagonista Hunter Gascoigne deve affrontare, realizzati dando libero sfogo alle idee più fantasiose dei creativi di From Software, che hanno partorito creature metà umane e metà animalesche, se non completamente soprannaturali, da affrontare con il cuore che batte a mille dopo aver padroneggiato il rinnovato sistema di combattimento.

L¿arsenale di Bloodborne è ricco e fantasioso

Il nostro alter ego digitale, infatti, si avventura per la città di Yharnam con l’obiettivo di procurarsi una sostanza in grado di curare ogni tipo di malattia ma causa anche delle innumerevoli mutazioni che hanno trasformato gli abitanti in creature demoniache di ogni specie, controllate a loro volta da un essere invincibile che tira le fila al riparo da ogni minaccia. Diversamente dai protagonisti dei tre Souls, Hunter Gascoigne affronta tutto ciò brandendo un’arma da fuoco nella mano sinistra, dove solitamente trova posto un più classico scudo protettivo, e un’arma da taglio o contundente multifunzione nella mano destra. Ciò si traduce in uno stile di combattimento più attivo e d’azione, fortemente voluto da Hidetaka Miyazaki per differenziare Bloodborne dalla saga dei Souls e donare una nuova, forte personalità al livello di sfida e soddisfazione che il titolo è in grado di instillare nel giocatore.

Le atmosfere di Bloodborne sono cupe

Bloodborne non si fa mancare infine una sezione multiplayer cooperativa e competitiva di nuova generazione, incarnata soprattutto dal Chalice Dungeon, ovvero un’area generata proceduralmente (casuale e diversa a ogni partita) situata sotto la città di Yharnam, nella quale affrontare i nemici più ostici del gioco ma anche avversari inediti in nuove ambientazioni, il tutto da soli o in compagnia dei propri amici.

Non mancano scontri con boss sempre più grossi e cattivi

SCHEDA DEL GIOCO

Genere: Azione, Gioco di Ruolo
Sviluppatore:
From Software, SCE Japan Studio
Produttore:
Sony
Distributore:
Sony
Piattaforme:
PlayStation 4

VIDEO



Prodotti correlati

SONY COMPUTER - Bloodborne Ps4 -
Giochi Sony PS4 SONY COMPUTER

SONY COMPUTER - Bloodborne Ps4 -