Elettronica, Informatica, Elettrodomestici, Telefonia su Euronics

Euronics installa a casa tua in sicurezza. Clicca e scopri di più

HOME
MINACCE
PRIVACY
TRUFFE ONLINE
HOW TO
SAFE KIDS
IOT

How to

11 modi per proteggersi dal cybercrime
Il cybercrime è una minaccia continua nel 2018. Si potrebbe pensare che l'unica forma di cybercrime di cui preoccuparsi sia quella generata dal furto di informazioni finanziarie da parte degli hacker, ma nulla è così semplice purtroppo. L'ambito finanziario non è l'unico in pericolo e il cybercrime è in continua evoluzione, con nuove minacce ogni anno. Una volta a conoscenza di tutti i possibili rischi informatici, la tentazione più forte è quella di smettere completamente di utilizzare Internet. Una scelta decisamente drastica. Al contrario, è utile saper riconoscere il cybercrime come primo passo verso la protezione di se stessi e dei propri dati, oltre a premunirsi e sapere chi contattare in caso si sia testimoni di attività criminali online.

Segnali d'allarme di furto d'identità
Nelle reti oscure, il cosiddetto “dark web”, c'è una forte richiesta di informazioni riservate sottratte agli utenti, utili per poter perpetrare il furto d'identità. Le organizzazioni criminali specializzate in questo tipo di crimine sono disposte a tutto pur di mettere le mani su dati personali quali codici fiscali, conti bancari, numeri di carte di credito o date di nascita.

Come scegliere il software antivirus: cose da sapere
Malware, virus, phishing, ransomware: i pericoli nel mondo digitale sono tanti. Le minacce informatiche globali sono in evoluzione e tutto può diventare una facile preda: dati personali, conti bancari, privacy.

Consigli per prevenire il ransomware
Negli ultimi anni è diventato molto popolare un software maligno che usa la crittografia per tenere in ostaggio dei dati. Lo scopo di questo software è l'estorsione di denaro alle vittime a cui promette di ripristinare i dati crittografati. Come avviene per altri virus, di solito si infiltra sfruttando una falla della sicurezza, all’interno di un software vulnerabile, oppure convincendo con l'inganno l’utente ad installarlo. Il ransomware, come è noto, punta su vittime di alto profilo come ospedali, scuole pubbliche e dipartimenti di polizia.

<